SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa
08 November 2016

Prototipo KTM 790 Duke: furia bicilindrica in video

KTM 790 Duke: info, foto e video adrenalinico del prototipo presentato ad Eicma 2016. Questo nuovo modello è equipaggiato con un inedito motore bicilindrico in linea (LC8c), elettronica avanzata e sospensioni al top. Il design è fedele a quello degli altri modelli della famiglia Duke, ma si presenta con linee più affilate e futuristiche.

BURNOUT, IMPENNATE E STOPPIE... IN STILE KTM

NUOVO MOTORE BICILINDRICO IN LINEA

Ad Intermot 2016 KTM ha presentato la rinnovata gamma delle enduro stradali, composta dalle nuove 1090 Adventure e 1290 Super Adventure; ad Eicma invece maggiore attenzione è andata alla famiglia Duke: con le rinnovate 125 e 390, l’ingresso in famiglia della nuova 250 e una 1290 Super Duke R ancor più aggressiva.
Ma ecco che sotto ai riflettori del Salone di Milano arriva anche il prototipo di quella che potrebbe essere la futura Duke 790. Poche informazioni sono state rilasciate in merito a questo nuovo modello, quello che si sa è che è spinto da un nuovo propulsore bicilindrico in linea chiamato LC8c, dove LC8 è in “onore” dei propulsori di Casa, mentre la “c” finale sta per compact; e a giudicare dalle immagini (cliccate qui per la gallery fotografica) sembra proprio che gli ingombri di questo nuovo motore siano stati ridotti al minimo, paragonabili a quelli di un monocilindrico.
Questo propulsore trova posto su un telaio a traliccio in tubi di acciaio, saldato a mano, sul quale è imbullonato un telaietto posteriore in alluminio. Per quanto riguarda le sospensioni è ancora tutto top secret, la Casa dichiara solamente che questa 790 Duke è equipaggiata con il meglio attualmente sviluppato dal reparto ricerca e sviluppo di WP (prototipi e non prodotti già in commercio).

ELETTRONICA AVANZATA E DESIGN FUTURISTICO

1/17 Vista dall'alto del prototipo della KTM 790 Duke
Molto sofisticato anche il reparto elettronica, dove troviamo acceleratore ride-by-wire di tipo avanzato, assistenti alla guida di nuova generazione, connettività integrata, quickshifter, traction control e mappe motore personalizzabili. Per conoscere tutti i dettagli però dovremo attendere ancora un po’…  

Il design di questo prototipo è frutto ancora una volta della matita di Kiska, il designer autore dello linee di tutte le ultime KTM, e mostra una chiara somiglianza con gli attuali modelli della famiglia Duke, ma in questo caso le linee sono più estreme e futuristiche. Nella parte anteriore troviamo una mascherina che va a riprendere il nuovo faro sdoppiato che già abbiamo visto su numerosi nuovi modelli della gamma KTM e fianchetti appuntiti che arrivano fino alla forcella. Più sottile e affilato il posteriore, con uno spazio vuoto sotto la sella del pilota, e lo scarico che corre in alto fino a terminare dietro al codino. L'impianto di scarico è stata realizzato sfruttando la tecnologia della stampa 3D. 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA