Kit Polini per escludere il traction control del TMax

Questo nuovo prodotto di Polini è un dispositivo pensato per disattivare automaticamente il traction control ogni volta che si accende lo scooter, senza dover intervenire nel programma di settaggio. Il montaggio avviene senza tagliare cavi e la modifica è reversibile. È compatibile con Yamaha TMax 530 e TMax 560

1/22

Polini presenta il dispositivo “Traction Control” per Yamaha TMax. A differenza di quanto suggerisce il nome, però, questo non è un controllo della trazione (anche perché il maxiscooter di Yamaha ne è già dotato di serie), ma un dispositivo pensato per disattivare automaticamente il traction control ogni volta che si accende lo scooter, senza dover intervenire nel programma di settaggio dello scooter.

Si tratta di un sistema sviluppato nell'ottica di un utilizzo sportivo e in gara: quando lo scooter è equipaggiato con parti speciali che incrementano le prestazioni e aumentano i giri del motore esso si avvicina alla soglia d’innesto dell’assistenza originale e provoca il taglio della corrente con i relativi cali del motore. Con il Polini Traction Control per Yamaha TMax è possibile escludere il controllo di trazione automaticamente all’accensione dello scooter. La centralina è comunque predisposta di un tasto ON/OFF per attivare e disattivare il dispositivo e riportare subito lo scooter allo stato originale.

Il dispositivo può essere utilizzato sia sul TMax 530 che sul TMax 560. Il montaggio avviene senza tagliare cavi e senza modificare i cablaggi con la possibilità di ritornare alla configurazione originale.

Prezzo al pubblico: 194 euro

1/20 Yamaha TMax 2017: il nostro test in Sudafrica, sulle strade intorno a Cape Town, con la versione sportiva SX (disponibili anche la super equipaggiata DX e la "base")

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli