SPECIALE SALONE EICMA 2018
Tutte le novità Casa per Casa
di Beppe Cucco - 02 September 2018

Kawasaki ZX-10R 2019, nuovo motore e più CV

Kawasaki svela la nuova ZX-10R 2019. Grazie agli aggiornamenti al propulsore la supersportiva di Akashi è ora più potente di 3 CV
  • Salva
  • Condividi
  • 1/11 Kawasaki ZX-10R 2019

    Aggiornamenti al propulsore

    In vista del 2019 Kawasaki aggiorna la ZX-10R. Per la supersportiva di Akashi arriva un motore rivisto che dona alla moto 3 CV in più rispetto al passato. Cuore del cambiamento nel propulsore è la nuova testata (verniciata ora in rosso), che presenta una massa inferiore del 20% rispetto a quella del motore precedente. Seguendo la tecnica lanciata da BMW sulla S 1000 RR, e copiata poi da altre case sulle proprie supersportive, all'interno del motore della nuova Kawasaki ZX-10R 2019 gli alberi a camme muovono ora le valvole attraverso bilancieri a dito, al posto dei vecchi "bicchierini". Ciò permette di avere una camera di combustione più compatta e di raggiungere regimi di rotazione più elevati.

    Il nuovo motore equipaggerà tutte e tre le versioni della nuova Ninja: la "base" ZX-10R, la ZX-10R SE con sospensioni elettroniche e cerchi Marchesini forgiati, e la ZX-10RR prodotta in soli 500 esemplari. Per quest'ultima esclusiva versione arrivano anche nuove bielle in titanio, che permettono un risparmio di peso di 400 grammi rispetto alla versione standard, riducono il momento di inerzia dell'albero motore del 5% e aumentano il limite di giri di 600 giri / min. Il limitatore passa quindi da 14.200 a 14.800 giri/min.

    L'aumento del regime massimo è importantissimo, non tanto per le moto stradali, ma in ottica SBK, dove il regolamento penalizza con la riduzione dei giri le squadre vincenti. Alzando il numero di giri massimo, in caso di penalità, Kawasaki tornerebbe quindi ai valori massimi della Ninja di quest'anno…

    Sulla Kawasaki ZX-10R 2019 gli alberi a camme muovono le valvole attraverso bilancieri a dito

    Cresce la potenza

    Grazie alle modifiche introdotte la nuova ZX-10R riceve 3 CV di potenza in più e raggiunge quindi quota 203 CV (204 CV per la RR). La versione base si arricchisce anche del quickshifter up/down di serie. Per la SE invece arriva una nuova vernice hi-tech autorigenerante, simile a quella già vista sulla H2. In pratica, con temperature ambientali abbastanza calde, questa vernice è in grado di auto riparare eventuali piccoli segni e graffi.

    Invariate le linee della moto, ma tutte e tre le versioni ricevono ora degli aggiornamenti alle livree (trovate le foto nella gallery). Ancora non si conosce quando la nuova ZX-10R 2019 arriverà sul mercato e nemmeno il suo prezzo.

    Kawasaki ZX-10R SE 2019
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Le ultime news