SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa

Kawasaki Vulcan S: è una perfetta prima moto

La Vulcan S è una custom atipica, per il motore, un bicilindrico in linea da 61 CV, per la ciclistica, e per alcune inedite - e piacevoli - scelte estetiche. Economica, facile, leggera in movimento, e con la sella bassa: ecco com’è, come va e quanto costa

Kawasaki vulcan s: è una perfetta prima moto

La Vulcan nasce per chi cerca una moto non impegnativa, facile all'approccio, da guidare a occhi chiusi in città come su strada. L’abbiamo conosciuta in occasione della presentazione a Eicma, ma ripassiamone tecnica e design cliccando sui link. Oppure andiamo direttamente alle impressioni di guida dopo un piccolo riassunto. La potenza è giusta, 61 CV non mettono in soggezione e allo stesso tempo sono sufficienti per divertirsi su strada e il tema estetico è quello delle custom, ma liberamente interpretato. Ci sono infatti alcune scelte tecniche ed estetiche atipiche per la categoria; tra le prime spiccano il motore, un bicilindrico parallelo di 650 cc, e il telaio a diamante con un solo ammortizzatore laterale. In tema di design la nuova Kawasaki si distingue invece per numerose soluzioni atipiche, tra cui il fanale a triangolo capovolto, l'estetica del motore e dei cerchi, lo scarico basso, il moderno cruscotto analogico-digitale con ampio LCD multifunzione. 

 

Custom mezza nuda

Il bicilindrico parallelo è di estrazione stradale; deriva infatti da quello della nuda ER-6n, con il raffreddamento a liquido e la distribuzione bialbero in testa con otto valvole. È stato modificato per ottenere una curva di coppia sostanziosa in basso e dall'andamento regolare. Di 100% custom ci sono invece le quote ciclistiche, ben "distese", le ruote, con l'anteriore da 18", e la postura, con le pedane avanzate, il manubrio ampio e la sella bassa e scavata. La Vulcan S si può poi cucire addosso su misura, sia se si è più alti o più bassi, sistemando le pedane (opzione di serie), sostituendo la sella e avvicinando il manubrio (optional).

 

SI GUIDA SENZA PENSARE

In ordine di marcia la Vulcan S pesa 228 kg; non è particolarmente leggera, considerando la cilindrata, ma ciò non deve spaventare perché nelle manovre in città ci si destreggia facilmente, grazie alla sella ribassata e al buon bilanciamento. Le quote ciclistiche da grande custom si avvertono nelle svolte a bassa velocità, e la ruota anteriore pare lontana e poco caricata. Tuttavia la ciclistica è molto ben bilanciata e l'obiettivo del progetto - moto facile e adatta a tutti - è centrato: la Vulcan esegue svolte perfette quando si passeggia, e il motore gira pulito e tranquillo anche in basso. Da 2.500 giri riprende con brio anche in sesta, e spinge con gusto fino a all'avvicinarsi della zona rossa, stemperando la spinta oltre gli 8.000 giri. 

 

Sul misto è una kawasaki

Fuoriporta si può scegliere, se continuare il passeggio godendosi il panorama, con il motore che trotta tranquillo (ma sempre sveglio) a 3-4.000 giri, oppure divertirsi arrivando alla zona alta del contagiri. In tal caso la ciclistica, già bilanciata in città, diventa ancor più neutra: la Vulcan scende in piega con facilità e si rialza rotonda e precisa, seguendo con naturalezza gli ordini impartiti. 

La sicurezza - altro importante obiettivo del progetto - è decisamente elevata. Al citato equilibrio del pacchetto motore-ciclistica vanno aggiunti la risposta dell'impianto frenante e l'angolo di piega naturalmente limitato. La prima, adeguata alle caratteristiche dinamiche, è giustamente pronta e potente, e per di più sorvegliata dall'ABS (che consigliamo, visto che il sovrapprezzo è di 400 euro: noi l’abbiamo testato… grazie al meteo: vedi gallery); la piega, invece, è limitata dalle pedane che arrivano a raschiare l'asfalto con facilità, ma dopo aver garantito l'angolo di inclinazione che basta per divertirsi. 

 

CONSIGLI PER L'ACQUISTO

Cerchi la tua prima media cilindrata? Sei una ragazza? Non vuoi un modello impegnativo? Ti piacciono le custom ma vorresti anche qualcosa di nuovo? Se hai risposto sì anche a una sola di queste domande prendi in considerazione questa nuova proposta Kawasaki. Nuova non solo perché si tratta di un modello inedito, ma anche perché offre una personale interpretazione del tema custom. 

 

Kawasaki vulcan s: i prezzi

  • Modello base: 7.140 euro (indicativi chiavi in mano)
  • Modello con ABS 7.540 euro (indicativi chiavi in mano)

 

Qui il listino Kawasaki 2015 completo

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA