Per il 2021 la Kawasaki Versys 1000 SE riceve le sospensioni Skyhook

La nuova versione della più ricca della maxi crossover di Akashi riceve in dotazione le sospensioni a controllo elettronico Showa Skyhook. Foto e caratteristiche della Kawasaki Versys 1000 SE 2021

1/35

Kawasaki Versys 1000 SE 2021

1 di 3

Per il 2021 Kawasaki non stravolge la versione più ricca della propria maxi crossover, ma la aggiorna, con un importante novità per quanto riguarda le sospensioni. Le sospensioni semiattive del sistema KECS incorporano ora la tecnologia Skyhook EERA di Showa (Electronically Equipped Ride Adjustment – regolazione elettronica dell’assetto), studiata per offrire una guida ancor più confortevole. Tradotto, le sospensioni elettroniche ricevono un differente algoritmo che gestisce in automatico lo smorzamento idraulico di forcella e mono e il precarico molla dell'ammortizzatore posteriore.

ll concetto dietro alla tecnologia Skyhook è quello di immaginare “un gancio che dal cielo sostiene il peso della moto mentre sobbalza per via delle asperità dell’asfalto”. Quindi Skyhook è ottimizzato per modulare la forza di smorzamento permettendo alle ruote di assorbire al meglio gli avvallamenti e gli urti incontrati, mantenendo l’assetto della moto in equilibrio senza il minimo disturbo. Il software Skyhook di Showa, messo a punto dagli ingegneri Kawasaki, è pensato quindi per permettere alla nuova Versys 1000 SE di mantenere un assetto che si adatta alla strada percorsa in tempo reale.

1/35

Kawasaki Versys 1000 SE 2021

Resta invariata la base tecnica che già conosciamo, vale a dire: motore quattro cilindri in linea di 1.043 cc, con ride-by-wire, in grado di erogare una potenza massima di 120 CV a 9.000 giri/min e con un picco di coppia di 102 Nm a 7.500 giri/min. Il telaio è a doppio tubo in alluminio e a questo sono associati una forcella Showa a steli rovesciati da 43 mm e mono BFRC a controllo elettronico (come detto, ora con tecnologia Skyhook).

Troviamo poi di serie il sistema antibloccaggio della frentata KIBS che fa affidamento su un impianto frenante radiale dotato di pinze mono-blocco, cornering light LED e display TFT. La piattaforma inerziale gestisce gli aiuti alla guida: KTRC traction control e i power modes: sport, road, rain e rider, opzione questa, dove si è liberi di mixare i livelli di traction control con quelli della mappatura motore.

1/35

Kawasaki Versys 1000 SE 2021

Il pacchetto ergonomico della Versys 1000 SE offre parabrezza alto posizionabile su otto livelli e la possibilità di scegliere tra due tipologie di sella tra cui quella Ergo-fit, più bassa rispetto la standard, ordinabile dal catalogo accessori.

L’app Kawasaki Rideology tramite Bluetooth permette poi di connettersi con il proprio smartphone a Versys 1000 SE e permette di visionare lo status dell’ultimo viaggio, le specifiche della moto e le informazioni come gli intervalli di manutenzione e cambio olio, ma anche settare la taratura delle sospensioni e controllare la ricezione di chiamate e mail.

La Kawasaki Versys 1000 SE 2021 è disponibile in due livree: verde/nero e grigio/rosso.

1/35

Kawasaki Versys 1000 SE 2021

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli