Kawasaki Ninja ZX 696 RR, il “ritorno” tra le sportive medie

Nuovo motore bicilindrico frontemarcia, assetto racing, il meglio disponibile per quanto riguarda tecnica e componentistica. Potenza superiore ai 100 CV e meno di 170 kg di peso in ordine di marcia. Non si tratta di un modello ufficiale Kawasaki, ma della visione del designer Oberdan Bezzi

1/7

Kawasaki Ninja ZX 696 RR - Concept by Oberdan Bezzi 

Ci sarà anche Kawasaki nella sfida a chi realizzerà la bicilindrica 650/700 sportiva dalle migliori caratteristiche e performance? Secondo il designer Oberdan Bezzi, sì. E per questo motivo Bezzi ha realizzato la propria visione di una sportiva media della Casa di Akashi, la nuova Ninja ZX 696 RR.

Bicilindrica frontemarcia, sarebbe dotata di un propulsore totalmente nuovo e dalle ottime caratteristiche per competere sia sul mercato sia nelle competizioni. Non potendo, data la cilindrata e la conformazione del propulsore, sviluppare potenze esagerate, sarà sul piano della guidabilità e quindi delle caratteristiche della ciclistica, che si giocherà il successo nella categoria”. Così descrive il suo progetto il designer, che aggiunge “Kawasaki non lascerà certo niente al caso, equipaggiando la propria supersportiva bicilindrica con il meglio disponibile ad oggi in quanto a tecnica e componentistica. Tralasciando quindi le doti di fruibilità e comodità dei propri prodotti adatti alle strade di tutti i giorni, la nuova Ninja avrà assetto di guida e setting di ciclistica tipicamente racing, anche se la moto sarà regolarmente omologata”. Parlando di numeri, ipoteticamente Bezzi immagina una potenza superiore ai 100 CV e meno di 170 kg di peso in ordine di marcia.

Come detto, la nuova Kawasaki Ninja ZX 696 RR non è un modello ufficiale della Casa di Akashi, ma la visione del designer Oberdan Bezzi. Sulla carta promette bene, voi che ne pensate?

1/7

Kawasaki Ninja ZX 696 RR - Concept by Oberdan Bezzi 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA