di Beppe Cucco
02 November 2018

Lorenzo: "Sono frustrato, in caso di forfait lascerò la moto a Pirro"

Jorge Lorenzo, ancora dolorante dopo la caduta della Thailandia, dichiara di non essere competitivo e di provare brutte sensazioni in sella. Il maiorchino si dice pronto a lasciare la moto a Pirro; deciderà solo domattina
1/15 La caduta di Jorge Lorenzo nelle FP2 al GP di Thailandia
Sceso in pista per valutare le sue condizioni fisiche dopo la caduta durante le FP2 in Thailandia (che gli era costata una frattura al polso sinistro), Jorge Lorenzo ha chiuso le libere di Sepang in ultima posizione a circa 4" di distacco da Rins. Jorge deciderà quindi solo domattina, prima delle FP3, se prendere parte o meno al GP della Malesia; in caso di rinuncia lascerà la moto a Michele Pirro. Ecco le parole di Lorenzo.

“È stata una giornata difficile. Sono un po’ frustrato, mi faceva male il braccio e avevo brutte sensazioni. In queste condizioni è difficile essere competitivi. Anche se spingo sono tre o quattro secondi più lento dei migliori. Vediamo domani che cosa posso fare e se la Clinica Mobile mi potrà dare una mano. Deciderò nella mattinata, nel caso lascerò la moto Michele Pirro”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA