di Giorgio Sala - 29 settembre 2019

Jonathan Rea batte il Cinque: storia del Campione del Mondo SBK 2019

5 Titoli Mondiali Superbike di fila: mai nessuno ha vinto tanto come Jonathan Rea nel massimo campionato delle derivate di serie. Ecco i numeri e il racconto della stagione 2019 di Rea in sella alla Kawasaki ZX-10RR

1/23 WSBK 2019, Phillip Island: Jonathan Rea - Kawasaki

1 di 3

Il 2018 doveva essere la stagione "falsata" dalle tanto discusse regole relative alla limitazione dei giri, e nonostante tutto Jonathan Rea ha comunque centrato il successo. Il 2019, invece, sembrava l'anno del ritorno di Ducati: la coppia Bautista - Panigale V4 R ha letteralmente dominato l'inizio della stagione, vincendo in tutte le gare di Australia, Thailandia, Spagna e Olanda.

Ma se Bautista vinceva, il pilota di Ballymena è sempre arrivato 2°, rimanendo sempre a stretto contatto con il Ducatista. Dopo che lo spagnolo ha iniziato a commettere diversi errori, Rea ha iniziato a fare la differenza e ha mantenuto la concentrazione portando a casa sempre risultati utili. Tra il GP d'Italia (5° appuntamento stagionale) e il GP degli Stati Uniti, il pilota Kawasaki ha ottenuto 9 vittorie, due secondi posti e tre risultati in Top 5 che gli hanno permesso di scavalcare Bautista, prendere il largo e vincere il 5° Titolo Iridato consecutivo con tre gran premi d'anticipo.

1/17

Sebbene sia il protagonista indiscusso della Superbike, Jonathan Rea inizia la stagione 2019 nell'ombra dei neo arrivati Alvaro Bautista e Panigale V4 R, coppia che si aggiudica tutte le vittorie in Australia, Thailandia e Aragona (più tre pole position). Se lo spagnolo vince sempre, il Campione del Mondo in carica centra per nove volte consecutive il secondo posto e una sola pole position. La situazione sembra irrisolvibile per Rea, che non può far altro che assistere al dominante inizio della coppia Bautista-Ducati. I successi continuano anche ad Assen, dove Bautista sigla un clamoroso record (11 vittorie di fila, nelle prima 11 gare) e la gara Superpole viene cancellata per neve; anche in quell'occasione Jonathan Rea chiude al 2° posto.

Arrivati ad Imola, il pilota Kawasaki interrompe la striscia di vittorie di Bautista e trionfa in Gara 1 e Gara Superpole, mentre Gara 2 viene cancellata per pioggia. In Spagna, a Jerez de la Frontera, Jonathan Rea manca due volte il podio (una volta a causa di una penalità e la seconda volta chiude secondo) mentre Bautista trionfa in Gara 1 e Gara Superpole; in Gara 2 invece lo spagnolo cade davanti al suo pubblico e lascia a Michael VD Mark la prima vittoria stagionale; Rea è 2°. A Misano c'è il colpo di scena: Jonathan Rea vince Gara 1 e Gara 2, Bautista invece trionfa la Gara Superpole, ma nelle altre due manche è 3° e 14°

A Donington, ottavo appuntamento stagionale, la crisi di Alvaro Bautista continua: l'iberico cade in Gara 1 mentre nelle altre due manche è 4° e 3°; Rea invece inizia ad inanellare una serie di vittorie che lo porta in testa alla classifica. Proprio a Dondington centrerà la sua prima tripletta in carriera. Le vittorie continuano anche a Laguna Seca - dove ottiene 2 vittorie su 3 e un secondo posto- mentre Bautista è autore del suo peggior weekend stagionale. A Portimao Rea vince gara 1 e gara superpole, mentre il suo ormai ex-rivale in campionato conquista la vittoria in gara 2.

Arriviamo così al circuito di Nevers Magny-Cours dove Rea centra la Superpole ma in Gara 1 e Gara Superpole viene battuto entrambe le volte dal rampante Toprak Razgatlioglu, con Alvaro Bautista che mantiene vive le poche speranze per il Campionato. In Gara 2 invece lo spagnolo e il giovane turco escono di scena, Rea batte Van Der Mark e ottiene la vittoria della manche ma soprattutto del 5° Titolo Mondiale Consecutivo.

1/15

WSBK 2019, Magny-Cours (Francia): Jonathan Rea

I NUMERI DELLA STAGIONE WSBK 2019*

  • Vittorie: 12
  • Podi: 28
  • Pole position: 6
  • Giri più veloci: 10
  • Triplette: 1
  • Punti totali: 433

I NUMERI DELLA CARRIERA IN WSBK*

  • Anno d’esordio: 2008
  • Gare disputate: 274
  • Podi ottenuti: 162
  • Gare vinte: 83
  • Pole position: 22
  • Giri veloci: 65
  • Mondiali vinti: 5
  • Punti totali: 4.270,5


RISULTATI OTTENUTI IN CARRIERA

ANNOMOTOPUNTIPOSIZIONE FINALE
2008Honda1426°
2009Honda315
2010Honda292
2011Honda170
2012Honda278,5
2013Honda176
2014Honda334
2015Kawasaki548
2016Kawasaki498
2017Kawasaki556*
2018Kawasaki445
2019Kawasaki544*

*= statistiche relative al campionato fino a Gara 2 di Magny-Cours

1/16
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli