Statistiche web
05 May 2009

Intervista a Carmelo Ezpeleta: “Forniremo ai team il motore per la Moto2 gratuitamente”

“Il motore per la Moto2 lo forniremo gratuitamente noi della Dorna ai team” spiega Carmelo Ezpeleta, boss del Motomondiale, all’inviato di Motociclismo al GP di Spagna. Poi aggiunge: “Il propulsore sarà costruito dalla Honda, sarà derivato da quello della CBR600RR, avrà più di 150 CV, ma non si potrà elaborare. Il contratto vale tre anni. Mi aspetto almeno 25-30 piloti in griglia”.

Intervista a carmelo ezpeleta: “forniremo ai team il motore per la moto2 gratuitamente”


Jerez de la Frontera (SPAGNA) 4 maggio 2009 - “Il motore per la Moto2 lo forniremo gratuitamente noi della Dorna ai team” spiega Carmelo Ezpeleta, boss del Motomondiale, all’inviato di Motociclismo al GP di Spagna, in un’intervista esclusiva che sarà pubblicata sul prossimo numero della rivista. È un Ezpeleta deciso ma anche indispettito quello che spiega i motivi che hanno portato la Dorna e la FIM a scegliere la strada del monomotore per la nuova classe media che nel 2010 correrà nel Motomondiale (per un anno insieme con la 250 e poi, dal 2011, da sola). Le polemiche di questi giorni non gli sono piaciute.
“Qui si tratta di garantire la sopravvivenza del campionato” spiega il manager spagnolo “e soprattutto mantenere bassi i costi”. Il monomotore è quindi la strada migliore, dice. “Il propulsore sarà costruito dalla Honda, sarà derivato da quello della CBR600RR, avrà più di 150 CV, ma non si potrà elaborare. Il contratto vale tre anni. Mi aspetto almeno 25-30 piloti in griglia”.
Quando i primi motori?
“Tra tre mesi e mezzo a partire da oggi. Alle squadre forniremo un disegno in 3D per consentirgli di realizzare la ciclistica”.
Tutti d’accordo?
“Sono tutti dalla mia parte, FIM, Costruttori e squadre. E non sarà la fine delle competizioni, come qualcuno ha detto. Sono solo fesserie il mondo è cambiato e qui dobbiamo preoccuparci di garantire le corse. E comunque così è stato deciso e così sarà”.
Ci sarà il monogomma anche per la Moto2?
“La questione pneumatici sarà affrontata entro il GP di Le Mans”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA