10 February 2014

Internazionali d’Italia 2014: Cairoli show a Noto

Davanti a un numerosissimo pubblico, Tony dà spettacolo e si aggiudica sia la MX1 che la Elite. Pubblico in visibilio e montepremi che si avvicina a grandi passi. In MX2 successo per il compagno di team Jordi Tixier, Lupino a podio

Internazionali d’italia 2014: cairoli show a noto

Visto lo strapotere mostrato nella prova di apertura degli Internazionali d’Italia 2014 a Riola una settimana fa, non c’erano molti dubbi sul risultato finale della prova di Noto. Ma nessuno voleva perdersi il ritorno in Sicilia per una gara internazionale del sette volte campione del mondo Antonio Cairoli. Vederlo emozionato in mezzo ai suoi amici di sempre, correre sulla pista che l’ha visto crescere, dare spettacolo sui salti, festeggiare sul gradino più alto del podio è stato un evento imperdibile per tutti gli appassionati delle ruote artigliate. Il risultato è stato un nuovo doppio successo che porta il Tony nazonale ad un passo dall’ambito montepremi di 50 mila euro riservato al migliore della categoria Elite.

 

COME SULLA SABBIA

Se la sabbia del primo round ha agevolato il compito di Cairoli, il terreno duro e compatto del tracciato di Noto non gli ha creato nessun problema. Cairoli (KTM) ha infatti conquistato il gradino più alto del podio sia nella MX1 che nella Elite dopo due holeshot; il suo ritmo è stato insostenibile per gli avversari che giro dopo giro l’hanno visto sparire per rivederlo solamente dopo la bandiera a scacchi. Nella MX1 hanno concluso dietro di lui Jeremy Van Horebeek (Yamaha) e Todd Waters (Husqvarna), sorpassato dal belga negli ultimi giri. Medesimo podio nella Elite, con Cairoli ancora una volta solitario al comando e gli altri in lotta per il podio. Buone prove per Davide Guarneri (TM), quarto nella Elite dopo un bel duello per il podio con Waters e David Philippaerts (Yamaha) quinto nella MX1 e sesto nella Elite.

 

IL VICE DOMINA

Come previsto il fondo duro è andato subito a genio al vice campione del mondo della MX2 Jordi Tixier (KTM), che prima ha conquistato la manche della MX2 e poi si è piazzato al settimo posto nella Elite, miglior pilota con una 250. Con lui sul podio della MX2 salgono Charlier (Yamaha) e finalmente il nostro Ale Lupino (Kawasaki). Peccato per il ritiro di quest'ultimo nella manche conclusiva, per un problema tecnico. Nella classe MX125 dedicata agli under 17, dopo due manche ricche di sorpassi e colpi di scena, a spuntarla è Joakin Furbetta (KTM), davanti a Thomas Marini (KTM) e Morgan Lesiardo (TM).

 

Il prossimo e anche ultimo appuntamento con gli Internazionali d’Italia 2014 sarà domenica 16 febbraio a Montevarchi (AR), pista che torna a ospitare una gara internazionale e presenterà un impianto completamente rinnovato

 

CLASSIFICA ELITE

1 CAIROLI Antonio ITA MX1

2 VAN HOREBEEK Jeremy BEL MX1

3 WATERS Todd AUS MX1

4 GUARNERI Davide ITA MX1

5 RATTRAY Tyla ITA MX1

6 PHILIPPAERTS David ITA MX1

7 TIXIER Jordi FRA MX2

8 DE BORTOLI Davide ITA MX1

9 BERTUZZO Pier Filippo ITA MX1

10 BERNARDINI Samuele ITA MX1

 

CLASSIFICA MX1

1 CAIROLI Antonio ITA

2 VAN HOREBEEK Jeremy BEL

3 WATERS Todd AUS 

4 RATTRAY Tyla ITA

5 PHILIPPAERTS David ITA

6 GUARNERI Davide ITA

7 DE BORTOLI Davide ITA

8 ZENI Samuel ITA

9 BERTUZZO Pier Filippo ITA

10 BERNARDINI Samuele ITA

 

CLASSIFICA MX2

1 TIXIER Jordi FRA

2 CHARLIER Christophe FRA

3 LUPINO Alessandro ITA

4 CERVELLIN Michele ITA

5 MONTICELLI Ivo ITA

6 JONASS Pauls LAT

7 FORS Kevin BEL

8 CHIODI Alessio ITA

9 FURLOTTI Simone ITA

10 TINKLER Kade CAN

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA