Internazionali d’Italia 2014: anche in Europa parte il Motocross

In Sardegna si riaccendono i riflettori del grande motocross con la prima prova degli Internazionali a Riola Sardo (OR). Tutti gli occhi sono puntati sul sette volte iridato Antonio Cairoli

Internazionali d’italia 2014: anche in europa parte il motocross

Dopo un inverno più corto del solito, il grande motocross riparte questo fine settimana con la prima prova degli Internazionali d’Italia 2014, primo appuntamento assoluto della nuova stagione, dalla pista di Riola Sardo, in provincia di Oristano. Il terreno è di quelli difficili che mettono a dura prova anche i collaudati campioni, con un fondo molto sabbioso che ricorda i terreni del Nord Europa e che farà di conseguenza emergere gli specialisti. Quello di Riola sarà il primo dei tre appuntamenti pre mondiali che si disputeranno un weekend dietro l’altro; dopo la prova sarda, il 9 febbraio ci si sposterà in Sicilia a Noto (SR) per poi tornare il 16 febbraio sulla terraferma, con la gara di chiusura di Montevarchi (AR), che torna a ospitare una gara internazionale e presenterà un impianto rinnovato in toto. Tre gare secche, tre appuntamenti molto diversi dalla sabbia di Riola al duro di Montevarchi, passando per Noto, che debutta nel calendario; una gara nuova ma da cui ci si aspetta molto, essendo la patria di Tony Cairoli. A proposito del nostro campione, eletto sportivo italiano del 2013, eccolo in un video on board proprio sulla pista sarda.

 

 

ENTRY LIST DA PANICO

Al via sono attesi alcuni tra i più forti protagonisti del Mondiale che, come sempre, sfruttano queste prime gare per prepararsi al torneo iridato che prenderà il via il 1 marzo dal Qatar. Come l’anno scorso (cliccate qui per sapere com’è andata nel 2013) uomo da battere sarà ancora una volta Tony Cairoli (KTM), che dovrà vedersela con Jeremy Van Horebeek (Yamaha), David Phlippaerts (al debutto sulla Yamaha del suo nuovo team DP19 Racing), Davide Guarneri (anche lui al debutto sulla TM) e il suo compagno di squadra Tanel Leok, oltre alle due Honda HRC ufficiali di Bobryshev e Nagl e il debutto del nuovo team Ice One con la Husqvarna e i piloti Tyla Rattray (di ritorno da una lunga parentesi USA) e Todd Waters (al debutto nel Mondiale). Questo per quanto riguarda la MX1, ma anche nella piccola cilindrata ci sarà da divertirsi, con il vice Campione del Mondo Jordy Tixier che dovrà vedersela con il nuovo squadrone Husqvarna con Tonkov e Febvre, oltre all’ufficiale Yamaha Charlier e il nostro Alex Lupino con la Kawasaki. Sarà anche l’occasione di debutto per il Team Gariboldi con le Honda Factory affidate allo sloveno Tim Gajser e al giapponese Key Yamamoto. Come avviene da diverse stagioni, saranno al via anche i giovanissimi Under 17 con le 125 2T.

 

IL PROGRAMMA

In palio ci sono tre titoli, quello MX1, quello MX2 e quello Elite. Ogni cilindrata corre una manche a testa in cui vengono assegnati i punteggi validi per il campionato relativo. Poi, i migliori 20 di ogni classe, si sfidano in una manche valida per la categoria Elite, che prevede anche un lautissimo montepremi. Alla fine delle tre tappe del campionato si conosceranno i nomi dei primi tre campioni del 2014.

 

Motociclismo FUORIstrada non si farà scappare l’occasione di raccontarvi tutte le novità tecniche e sportive della nuova stagione crossistica già sul prossimo numero in uscita il 15 febbraio!

 

Calendario Campionati Internazionali D’Italia MX

 

DATA

LOCALITÀ

Round 1

02 febbraio

Riola (OR)

Round 2

09 febbraio

Noto (SR)

Round 3

16 febbraio

Montevarchi (AR)

 

offroadproracing.it

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA