11 October 2012

Indian Big Chief 1200 sidecar 1923

Esposta al Museo Nicolis di Villafranca, questa moto capolavoro è tanto bella quanto ostica per chi non la conosce perfettamente. Ma che emozione, col cambio a mano, la frizione a pedale e tutti quei manettini… E sentite che voce!

Indian big chief 1200 sidecar 1923

La Indian Big Chief 1200 del 1923 è una moto storica, e non solo per l’età. Stiamo parlando di un modello che dava lustro ad una Casa che all’inizio del ‘900 era tra le maggiori realtà degli Stati Uniti e del Mondo. Americanissima nel motore V-Twin di 1200 cc con distribuzione a valvole laterali comandate da aste e bilancieri, la Big Chief ha il cambio a mano e la frizione a pedale, come richiesto dai capitolati della polizia. Molto problematico, per chi non è abituato, è anche solo… partire: la frizione si aziona col piede sinistro, il cambio è a leva manuale sulla destra, il titolo della miscela e l’anticipo devono essere regolati alla perfezione, così come la lubrificazione (ci sono levette e manettini dappertutto, in più con la manopola sinistra si regola l’anticipo).


Ma anche così, la difficile modulabilità della frizione provoca grattacapi e anche qualche brutta figura. E meno male che non c’è il problema di tenere in piedi la moto, dato che ha il sidecar. Guardate il video di Motociclismo, girato al Museo Nicolis, dove il tecnico Maurizio Cordioli al direttore di Motociclismo com’è e come si guida la Indian Big Chief 1200. Poi tra il dire e il fare…

www.museonicolis.com

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA