Incidente Marco Simocelli: polemiche sui soccorsi

Uno spettatore, dalla tribuna di Sepang, ha ripreso le fasi concitate del soccorso prestato al pilota italiano dai sanitari del circuito malese. Nel video si vede Paolo Simoncelli, il padre di Marco, che fa il possibile per dare il suo aiuto. Ma si verifica un fatto grave: la barella che trasportava Supersic cade sul prato dalle mani dei soccorritori.

Incidente marco simocelli: polemiche sui soccorsi

SOCCORSI A MARCO SIMONCELLI

Milano Sono drammatiche le immagini che giungono da internet e mostrano i soccorritori, mentre tentano il tutto per tutto nella speranza di riuscire a salvare Marco Simoncelli. Ma più drammatica ancora è l’immagine di suo padre Paolo, che accorre sul luogo dell’incidente e cerca disperatamente di dare il suo contributo ai sanitari, mentre trasportano il figlio in condizioni gravissime, verso l’ambulanza. Sono trascorsi solo pochi istanti prima dell’arrivo dei medici, che hanno trovato Simoncelli in arresto cardiorespiratorio e hanno fatto il possibile per rianimarlo, senza riuscirci. Nel video, però, si vede anche la barella cadere a terra, mentre una gamba del pilota pende lateralmente. La causa è la corsa fatta dai sanitari per caricare il paziente in ambulanza e trasportarlo al centro medico del circuito. Una corsa che già altre volte aveva causato la caduta del pilota dalla barella, come era successo lo scorso anno a Shoya Tomizawa, sul circuito di Misano Adriatico, dove ha perso la vita in seguito ad un incidente avvenuto durante il Gran Premio di San Marino (lo si può vedere in un video sempre circolato su internet pubblicato qui sotto). Certo è che un inconveniente del genere non dovrebbe verificarsi mai. È assurdo che un paziente traumatizzato non sia accuratamente fissato alla barella e immobilizzato.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA