Il telaio ideale? Non importa com’è fatto, purché ci sia

In alluminio o in acciaio, a traliccio o a doppio trave, monoculla o monoscocca, fa poca differenza: indipendentemente da forma e materiali, il telaio è considerato una presenza essenziale su una moto da nove persone su dieci. Che bocciano senza appello il motore portante

Il telaio ideale? non importa com’è fatto, purché ci sia

Dopo quello riguardante il motore, che ha stabilito che secondo voi il propulsore ideale è un bicilindrico fronte marcia di 800 cc (qui il dettaglio dei risultati), il nostro sondaggio del lunedì vi ha proposto di dire la vostra sul telaio, per cercare di capire quale riteniate quello perfetto per la vostra moto. Bene, due persone su tre preferiscono l’impiego della lega leggera piuttosto che l’acciaio. Ci saremmo immaginati una vittoria più schiacciante per l’alluminio e i materiali “nobili” più in generale, ma probabilmente il buon risultato ottenuto dalla lega più pesante (34%) è determinato dai grandi consensi per la soluzione a traliccio in tubi di acciaio (35%) che trova la sua più grande alleata nella Ducati, che ne ha fatto una bandiera (benché non sia la sola a usarlo). Già, la Ducati e le sue bandiere: il motore portante che caratterizza la Panigale e che dovrebbe entrare in modo sempre più deciso nelle Rosse del futuro, è invece il grande sconfitto di questo sondaggio.

 

MOTORE PORTANTE COME BMW E DUCATI? NO GRAZIE, MEGLIO IL DOPPIA CULLA

Che sia la vendutissima BMW GS (4%) o la splendida Ducati Panigale (6%), solo una persona su 10 preferisce la soluzione del motore portante rispetto al telaio “classico”. Questo è un dato che deve far riflettere molto perché, nonostante abbiamo preso ad esempio due modelli di indubbio fascino e successo, il 90% dei motociclisti sembra ancora molto legato alla tradizione. Per esempio il doppia culla ha sempre il suo bel pubblico (10%). Oltretutto il telaio viene percepito come lo scheletro della moto (68%) e come elemento determinante al funzionamento della stessa tanto quanto le sospensioni e le gomme (30%). Solo un misero 2% pensa che si possa fare a meno del telaio senza inficiare la dinamica della moto. Giusto o sbagliato che sia, si tratta di un dato su cui le Case e i loro uffici marketing dovrebbero riflettere, perché il vero vincitore del sondaggio è il caro, vecchio, doppio trave in alluminio!

 

DOPPIO TRAVE BATTE TRALICCIO AL PHOTOFINISH

Il 54% dei “nostri” motociclisti (al momento della stesura di questo testo sono 1.367 i votanti al sondaggio) reputa che il telaio in lega leggera introdotto nei primi anni Ottanta sia stata l’innovazione più importante che ha caratterizzato la storia di questo componente, tant’è vero che alla domanda “qual è il telaio ideale per una moto?”, il maggior numero di preferenze è andato proprio al doppio trave in alluminio (37%). La vittoria di strettissima misura sul traliccio (35%) merita una riflessione: visto che l’83% dei nostri partecipanti crede che il telaio incida sul’estetica della moto in modo determinante, quant’è stato importante questo fattore nel testa a testa? Il doppio trave in alluminio ha preso più voti anche perché è ritenuto più bello o invece il traliccio se l’è giocata fino alla fine solo grazie al suo indubbio fascino estetico?

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA