Il team BQR continua lo sviluppo della Moto2 in pista ad Albacete

Sul circuito di Albacete (Spagna) stanno ultimando i test precampionato tutte le squadra che utilizzano le coperture Dunlop in diversi campionati. Fra queste anche la spagnola BQR, che prosegue nello sviluppo della Moto2. Quest’anno il prototipo debutterà nel Campionato Velocità Spagnolo (CEV) e prossimamente correrà nella nuova Classe Moto2 del Motomondiale.

Il team bqr continua lo sviluppo della moto2 in pista ad albacete


Albacete (SPAGANA) 12 marzo 2009 – Sono cominciati lo scorso martedì 10 e proseguiranno fino a giovedì 19, i test organizzati dalla Dunlop sul circuito spagnolo, riservati a tutti i piloti che corrono con le coperture di Dublino in diversi campionati. Fra le moto in pista, anche il prototipo del team BQR che, quest’anno, debutterà nel campionato spagnolo di velocità (CEV) e prossimamente correrà nella nuova Classe Moto2 del Motomondiale. Quest’ultima, almeno a livello di regolamento approvato dalla FIM rimane un certezza, anche se Giampiero Sacchi, responsabile della gestione sportiva di Aprilia, durante la presentazione del team Gilera a Monza, si è fatto scappare un “non è detto che la scomparsa della 250 sia così vicina, e l’arrivo dalla Moto2, così imminente”. In effetti, il progetto Moto2, nonostante abbia raccolto diversi consensi, rimane ancora fumoso. Tuttavia, se la nuova classe dovesse concretizzarsi, il team BQR sarà la squadra privata complessivamente più organizzata e con la moto più a punto. Per le scuderie ufficiali, se dovessero aderire al progetto, varrà, invece, un altro discorso. Salvo Honda, che è l’unica Costruttrice ad avere una Moto2 pronta: quella del team BQR, che non esclude, però, il fatto che la Casa dell’ala dorata possa creare una propria squadra in Moto2 che corra con un’evoluzione del progetto affidato a BQR.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA