SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Il presidente di Ancma Capelli: “Senza contributi governativi il mercato perderà il 25% nel 2010”

“Qualora non dovessero essere erogati gli incentivi la flessione del mercato sarà intorno al 20-25%”. Lo sostiene Corrado Capelli in un’intervista rilasciata a Il Giornale.

Il presidente di ancma capelli: “senza contributi governativi il mercato perderà il 25% nel 2010”

Milano 17 marzo 2010 - Corrado Capelli, presidente di Confindustria Ancma, in un’intervista rilasciata a Il Giornale dichiara: “Siamo fiduciosi al 70% di portare a casa gli incentivi: ne beneficerebbe l’aria che respiriamo visto che i veicoli da rottamare, tra Euro 0 ed Euro 1, sono almeno 4 milioni”. Capelli avverte, però, che “senza un intervento dello Stato il mercato crollerebbe del 20-25%, ovvero 100mila vendite in meno rispetto al 2009, e l’occupazione andrebbe incontro a un duro contraccolpo. Il ricorso alla cassa integrazione in questo periodo ne è la testimonianza”. E aggiunge: “Qualora non dovessero essere erogati gli incentivi, alla flessione del mercato seguirebbe un mancato introito di Iva previsto in circa 70 milioni. Stimiamo anche una perdita di fatturato, dovuta al solo calo delle vendite, di circa mezzo miliardo, a cui va aggiunto il conseguente calo dell’indotto (distribuzione, assistenza, accessori e componentistica), che porta a raddoppiare tale dato”. La risposta definitiva del Governo sugli ecoincentivi per le due ruote motorizzate, di cui era stata diffusa una prima bozza lo scorso 11 marzo, è attesa dal Consiglio dei Ministri che si terrà questo venerdì, 19 marzo.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA