07 February 2012

Il Motocross delle Nazioni torna a Maggiora, che ospiterà anche il GP d’Italia del Mondiale MX

Sulla pista “Mottaccio del Balmone” di Maggiora (Novara) fervono i preparativi per i nuovi grandi eventi che si svolgeranno al crossodromo: dopo trent’anni tornerà nel 2016 il Motocross delle Nazioni, che si correrà sul tracciato piemontese anche nel 2021; inoltre, dal 2013 al 2020, la pista piemontese ospiterà il Gran Premio d’Italia del Mondiale di Motocross

Il motocross delle nazioni torna a maggiora, che ospiterà anche il gp d’italia del mondiale mx

Milano – È ufficiale il ritorno del Motocross delle Nazioni sul circuito di Maggiora. È già grande attesa per l’evento, in programma per il 2016, trent’anni dopo la storica edizione del 1986, che è rimasta nella memoria di tutti, per quanto fu spettacolare. In quell’anno, al “Mottaccio del Balmone”, così si chiama l’impianto, si aggiudicarono la vittoria nel MXoN i piloti della squadra degli Stati Uniti, che era composta da Rick Johnson, David Bailey e Johnny O'Mara. Ma sul tracciato novarese oltre al Mondiale per squadre si svolgerà anche il Gran premio d’Italia del Mondiale di Motocross, nelle edizioni dal 2013 fino al 2020, ad eccezione del 2016, quando la pista sarà riservata al Nazioni. I due grandi eventi si svolgeranno a Maggiora, grazie all’accordo che è stato raggiunto tra Youthstream, la società che organizza il Mondiale di Motocross, e l’italiana Schava, che gestisce il Mottaccio del Balmone ed è rappresentata da Stefano Avandero e Paolo Schneider. Secondo l’accordo, a Maggiora, si svolgerà anche il Motocross of Nations del 2021.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA