Vergani: "Niente di concreto tra Melandri e BMW per il 2017"

Cosa farà Marco Melandri nel 2017? Tra Yamaha, Kawasaki e BMW, la situazione è piuttosto ingarbugliata, almeno a livello di comunicazione. Ma Alberto Vergani (il manager di Melandri), che abbiamo incontrato al quartier generale Nolan Group, ci ha detto che…
 

Melandri torna, ma in sella a quale moto?

In questi giorni si parla molto del futuro di Marco Melandri (cliccate qui), un futuro che molti descrivono insieme a Puccetti nel Mondiale Superbike in un Team creato ad hoc per la stagione 2017 in accordo con Kawasaki e con una moto che alcuni dicono "ufficiale" come quella di Rwea e Sykes, mentre altri la vedono come una "normale" moto clienti.. Altri rumors parlano però di BMW, con Marco coinvolto in un nuovo progetto di sviluppo in vista di un possibile approdo della Casa dell’Elica in MotoGP. Fra queste due proposte ci sarebbe anche una terza opportunità per Macio, quella di un posto in Yamaha; la Casa di Iwata aveva già offerto a Marco la possibilità di sostituire l’infortunato Guintoli a Misano ma il pilota ravennate aveva declinato l’offerta dopo così tanto tempo di astinenza dalla WSBK e con un preavviso che non gli avrebbe consentito di allenarsi a dovere per l’evento. "Non ho accettato l'invito di Yamaha SBK - twitta Macio riferendosi a Misano - non perché non accetto la definizione di tappa buchi, ma perché dopo 8 mesi di inattività è impensabile presentarsi ad una gara e pensare di far bene. Se ci fossero le condizioni per Laguna Seca con almeno 3/4 giornate di test sarò a disposizione. Ho una voglia incredibile di correre, ma voglio farlo bene se no non mi diverto". La Casa di Iwata è quindi tornata all'attacco perLaguna Seca...

La storia continua. E si fa sempre più intricata, tra voci e smentite, notizie semi ufficiali e dichiarazioni TV che sconfessano quelli che ormai sembrerebbero invece dati di fatto assodati. Così abbiamo chiesto un chiarimento ad Alberto Vergani, imprenditore (è presidente di Noklan Group), pubblicitario e manager di Melandri, ecco quello che ci ha detto in occasione della presentazione del casco X-Lite X-802RR Replica C. Davies Imola, momento in cui Chaz Davies ha anche aderito alla nostra iniziativa #metapedaggio in favore della riduzione dei pedaggi autostradali per le moto (FIRMATE QUI LA PETIZIONE).

"BMW? Solo allenamento"

Cosa pensa di Marco Melandri? Cosa c’è in programma per il suo futuro?
Marco Melandri è un grande pilota. Ha nel suo passato un numero di vittorie che alcuni campioni del mondo iridati non possono vantare; purtroppo non è più giovanissimo ma il suo talento è indiscusso, così come il fatto che abbia avuto nel suo passato dei periodi non brillanti. La possibilità che Marco torni a correre in Superbike dipende più che altro da questioni di budget dato che un pilota della sua caratura necessita di un progetto concreto e che, da subito, parta con il piede giusto sul piano della competitività. Riportare Melandri in Superbike per vederlo legato a una squadra che non gli permetta di correre per vincere non è fra le possibilità, anche perché ci siamo un po’ stancati di vedere quasi solo bandiere inglesi sventolare sul podio, no?

Siete impegnati in queste ore nella delicata scelta per la prossima stagione. Alcuni dicono Kawasaki, altri BMW, altri ancora parlano di Yamaha. Ci può dire qualcosa in merito? Quando sapremo concretamente cosa farà Marco?
Sicuramente prima della pausa estiva dei campionati si saprà qualcosa, ormai le carte in gioco si stanno mettendo in ordine. Posso anticiparvi che l’opzione BMW è ben lontana. Molto più probabile la possibilità che Marco accetti l’offerta di Manuel Puccetti e Kawasaki ma anche l’opzione Yamaha sembra essere fattibile. Diciamo che la scelta dipende molto da questioni di budget, soprattutto legate alla possibilità concreta che il pacchetto sia competitivo.

Quindi la possibilità che Marco rientri in un progetto di sviluppo BMW in vista di un possibile approdo in MotoGP riguarda voci infondate?
Sì, Marco sta macinando km su una S 1000 RR, si sta allenando. Ma questo non vuol dire che concretamente ci sia la possibilità che corra in sella a una BMW nella stagione 2017.

Oltre ad allenarsi, Melandri ha altri progetti in mente?
Si, Marco non è un tipo capace di rimanere fermo. Attualmente si sta impegnando nell’apertura di uno motostore on-line dedicato a chiunque voglia acquistare materiale racing (cliccate qui e state connessi, ndr).

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA