Al Mugello grande festa con i vincitori del Di.Di. Trophy 2015

Domenica 23 agosto, i Diversamente Disabili sono scesi in pista al Mugello per l’ultimo round del Di.Di. Trophy 2015, che si corre all'interno del Bridgestone Champions Challenge. Sul circuito toscano sono stati incoronati vincitori assoluti Fabio Tagliabue (classe 1000) e Emiliano Malagoli (classe 600)

Al mugello grande festa con i vincitori del di.di. trophy 2015

Le vacanze sono finite anche per i Diversamente Disabili, che sono tornati… in sella alle solo moto per affrontare l’ultima tappa del Di.Di. Trophy 2015, corsa al Mugello insieme alla Bridgestone Champions Challenge. I piloti della Onlus Di.Di., spinti dal pubblico e dai testimonial della manifestazione Niccolò Canepa (qui la sua versione in merito all’incidente al Mugello che ha fatto tanto discutere gli appassionati in questo periodo), Dario Marchetti e Giovanni di Pillo (qui le foto), hanno fatto segnare ottimi tempi all’altezza degli altri piloti normodotati. Ecco come è andato il fine settimana.

 

Qualifiche sotto i riflettori della rai

Nel corso del sabato si sono svolte le due sessioni di qualifica: il pole-man della classe 1000 è stato Mattia Buriani, che si è messo alle spalle Barbero, incappato in due cadute nelle libere che gli hanno causato una forte contusione all’avambraccio, e Tagliabue. Nella 600, la prima casella della griglia è andata nelle mani di Malagoli in sella alla Ducati 848 con livrea Althea Racing. Dietro di lui si sono piazzati Sontacchi e Ubaldini, quest’ultimo al suo esordio al Mugello. Inoltre, al termine della giornata, i piloti hanno potuto commentare i propri risultati delle qualifiche davanti alle telecamere della Rai, intervenute per raccontare con un ampio servizio il confronto in pista e le sensazioni dei protagonisti.

 

Ultima gara di campionato

La giornata di domenica si è aperta proprio con la gara della la Di.Di. Bridgestone Cup: Giovanni Di Pillo e Dario Marchetti hanno effettuato il giro d’apertura del tracciato davanti ai tanti piloti pronti a darsi battaglia. Poi Di Pillo è corso in cabina di commento ed ha preso il posto dello speaker.

Sia nella 1000 che nella 600, i Diversamente Disabili hanno dato grande spettacolo correndo insieme ai normodotati all’interno del Bridgestone Champions Challenge. Per quanto riguarda le 1000 cc, il 1° dei Di.Di. a tagliare il traguardo è stato Mattia Buriani, seguito da Daniele Barbero distaccato di oltre 17 secondi, poi Fabio Tagliabue e Emiliano Alberti. La classifica corretta dai coefficienti di disabilità ha assegnato il primo posto a Daniele Barbero, con Mattia Buriani e Emiliano Alberti rispettivamente 2° e 3°. Fabio Tagliabue ha chiuso in quarta posizione, cosa che gli ha permesso comunque di vincere il titolo 2015 del Di.Di.Trophy. Nella classe 600 i coefficienti non hanno influito sui primi 3 posti e Emiliano Malagoli si è portato a casa sia la gara che il 1° posto del Trofeo. Sul podio del Mugello anche Franco Ubaldini e Samantha Palmucci, unica ragazza in gara.

 

Di.di: gli appuntamenti del 2015 non sono finiti

Il Di.Di. Trophy 2015 si è ufficialmente concluso, ma gli appuntamenti per i diversamente disabili non sono finiti. La Onlus sarà presente al  “Lario Motor Show” che si svolgerà dal 18 al 20 settembre a Gera Lario, sul Lago di Como. Nella 200 Miglia del Mugello, in programma a novembre, alcuni Di.Di. si cimenteranno poi per un ulteriore sfida sul circuito toscano. Inoltre, a Eicma (in programma dal 19 al 22 novembre), verranno presentate importanti novità per quanto riguarda la stagione 2016.

 

Bridgestone champions challange: ancora una gara

Questo fine settimana, anche i rider del trofeo monogomma Bridgestone si sono dati battaglia: sul podio della 1000 sono saliti Caselli, Tomassoni e Poggi (qui la classifica completa), mentre nella 600 Mazzina ha trionfato su Canducci e Micochero (qui la classifica completa).

Il trofeo dedicato ai Diversamente Disabili è terminato, ma i piloti iscritti alla Bridgestone Champions Challange hanno ancora un round da affrontare: il 27 settembre sempre al Mugello. 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA