I Diversamente Disabili alla 200 Miglia del Mugello

La Onlus Di.Di. composta da motociclisti artolesi o amputati, parteciperà con Emiliano Malagoli e Umberto Lisanti alla 200 Miglia del Mugello, gara di endurance che si disputerà questo week end sul celebre tracciato toscano

I diversamente disabili alla 200 miglia del mugello

Un anno fa Emiliano Malagoli e Matteo Baraldi, insieme in gara nella scorsa edizione della 200 Miglia del Mugello, decisero di costruire l’associazione Onlus Di.Di. (Diversamente Disabili), punto d’incontro per i motociclisti amputati e artolesi. In quell’occasione Emiliano conobbe anche Chiara Valentini, campionessa della European Women’s Cup 2006, cha da allora lo accompagna professionalmente (è segretaria della Di.Di.) e nella vita. Un anno più tardi eccoli insieme, di nuovo al Mugello, ma stavolta in sella.

 

GLI EQUIPAGGI AL VIA

La Di.Di. schiererà due piloti in due diversi equipaggi. Emiliano Malagoli e Chiara Valentini correranno insieme su due Suzuki 600 del team Falaschi, mentre Umberto Lisanti parteciperà in sella ad una BMW 1000 modificata; con lui correranno anche i piloti Cristian Serri e Giovanni Faccioli. I Diversamente Disabili condivideranno il box numero 10 con un equipaggio d’eccezione, quello formato dal due volte Campione del Mondo Manuel Poggiali (che ha accompagnato la Di.Di. al Mugello già ad Agosto) e Dario Marchetti. A dare battaglia ci saranno anche Vittorio Iannuzzo (reduce da una stagione nel Mondiale SBK con il team Grillini) e Armando Iannuzzo (il padre), coadiuvati dal pilota campano Giovanni Sessa, il team Improve di Firenze, con Ilario Dionisi, Gabriele Cottini e Giovanni Altomonte, il team Riviera, con Federico Dittadi, Stefano Casalotti e Lorenzo Savadori. Infine due equipaggi svizzeri: quello di Tiziano Amicucci e Gabriel Berclaz e quello di Damien Berclaz, fratello di Gabriel, che farà coppia con l'altro elvetico Gilles Melly.

 

IN MOTO NONOSTANTE L’INCIDENTE

I due piloti della Onlus Diversamente Disabili, Emiliano Malagoli e Umberto Lisanti, dimostrano come si possa continuare a vivere la propria passione nonostante la menomazione. Emiliano, presidente dell’associazione, ha perso la gamba destra in un incidente stradale due anni fa. Umberto, invece, ha perso il braccio sinistro vent’anni fa, appena sedicenne, e combatte ancora con problemi di mobilità dopo aver rischiato l’amputazione del piede sinistro. La partecipazione dei due piloti alla 200 Miglia del Mugello non è che una delle tante iniziative organizzate dalla Onlus Di.Di. (come potete vedere qui).

 

L’appuntamento è dunque per questo weekend al Mugello: le prove ufficiali prenderanno il via sabato pomeriggio dalle 15 alle 16 e domenica mattina dalle 10 alle 11, mentre la gara scatterà con la classica partenza in stile Le Mans alle 13,30 di domenica.

 

www.diversamentedisabili.it

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA