di Giuseppe Cucco - 05 novembre 2014

Husqvarna 401: due nuove concept dalla linea retrò

La Casa svedese presenta ad Eicma due moto concept. 401 Vitpilen (Freccia Bianca, in svedese) e 401 Svartpilen (Freccia Nera) si rifanno ai modelli che hanno fatto la storia di Husqvarna. La prima stradale, la seconda offroad. Non perdetevi le foto nella gallery

Husqvarna 401: due nuove concept dalla linea retrò

Lo scorso anno ad EICMA Husqvarna ci aveva presentato la 701 concept, moto che è diventata realtà con la 701 Supermoto svelata in questa edizione della kermesse milanese (date un occhiata a tutte le novità di quest’anno, Casa per Casa). Tra le novità presentate quest’anno troviamo anche due concept dalle linee essenziali e retrò ispirate alle moto che hanno fatto la storia di Husqvarna: 401 Vitpilen e 401 Svartpilen (Freccia Bianca e Freccia Nera in svedese) trovate le foto nella nostra gallery. Di seguito la video presentazione allo stand, poi i dettagli.

 

 

RIPASSIAMO LA STORIA

Le prime moto prodotte da Husqvarna negli anni venti e trenta furono dei V-twin, è solo negli anni quaranta che la Casa svedese scelse il più piccolo e compatto monocilindrico per le proprie motociclette. Proprio in quegli anni nacquero alcuni dei modelli che hanno fatto al storia di Husqvarna: le stradali Silverpilen, Svartkvarna e Drombagen. Le due nuove concept presentate ad EICMA reinterpretano in chiave moderna quei modelli. Entrambe le nuove versioni sono disegnate da Kiska Design e per quanto riguarda telaio e motore sono identiche tra loro: sia la 401 Vitpilen e la 401 Svartpilen sono equipaggiate con un motore monocilindrico da 390 cc di derivazione KTM in grado di erogare 46 CV. Non è detto però che il motore 390 cc che le equipaggia sia quello definitvo, infatti potrebbe subire aumenti di cilindrata in quanto i due prototipi sono destinati ad un utilizzo stradale per cui non devono sottostare a nessun regolamento di gara. Il telaio a traliccio in acciaio aiuta a mantenere il peso contenuto: 135 kg.  

 

FRECCIA BIANCA

La 401 Vitpilen si rifà alla vecchia Silverpilen, moto storica di Husqvarna nata nel 1953 dalle mani del progettista Sixten Season. La Freccia Bianca ha un design innovativo e le sovrastrutture sono ridotte all’osso a favore della semplicità funzionale. È realizzata artigianalmente per offrire uno stile minimalista con componenti di qualità; alcuni di questi assolvono più funzioni, con il fine di ridurre il numero delle parti e semplificare le linee, come nel caso delle staffe porta faro che fanno da sostegno anche per la strumentazione.

 

FRECCIA NERA

Anche la 401 Svartpilen riprende il design delle motociclette storiche di Husqvarna ed è priva di decorazioni stravaganti. A differenza della 401 Vitpilen, la 401 Svartpilen ha un’impostazione più fuoristradistica e offre una posizione di guida più eretta e confortevole. Il manubrio in posizione verticale offre ampie leve di forza e il massimo controllo in off road. Il faro a led è racchiuso in una gabbia integrata che lo protegge dagli urti. Lo scarico è alloggiato direttamente sotto la superficie laterale della sella, per lasciare più spazio libero alla ruota e offrire una migliore protezione dagli elementi. Su questa versione sono presenti due portapacchi, uno posteriore integrato nella sella che fornisce fornisce spazio per bagagli e attrezzi e uno sul serbatoio funge da supporto per mappe e borse. Tra le altre dotazioni fuoristradistiche della 401 Svartpilen, troviamo le pedane offroad e il paramotore.

 

Husqvarna 401 Vitpilen e 401 Svartpilen saranno commercializzate a partire dalla metà del 2016, resta da definire il prezzo.

 

SCHEDA TECNICA

 

401 Vitpilen

401 Svartpilen

MOTORE

 

 

Tipo di motore

Monocilindrico 4 tempi, doppio cam

Monocilindrico 4 tempi, doppio cam

Cilindrata

46 CV

46 CV

Trasmissione

6 marce

6 marce

Alimentazione

Iniezione elettronica

Iniezione elettronica

Frizione

Dischi multipli in bagno d'olio

Dischi multipli in bagno d'olio

CICLISTICA

   

Telaio

Telaio a traliccio in acciao

Telaio a traliccio in acciao

Telaietto posteriore

Acciaio

Acciaio

Sospensione anteriore

WP-USD diametro 43 mm

WP-USD diametro 43 mm

Sospensione posteriore

WP-Monoammortizzatore

WP-Monoammortizzatore

Freno anteriore

Pinza a 4 pistoncini, attacco radiale, disco singolo da 300 mm

Pinza a 4 pistoncini, attacco radiale, disco singolo da 300 mm

Freno posteriore

Pinza flottante a pistoncino singolo, disco da 230 mm

Pinza flottante a pistoncino singolo, disco da 230 mm

Altezza sella

800 mm

800 mm

Peso (a secco)

circa 135 kg

circa 135 kg

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli