di Beppe Cucco - 06 agosto 2019

Horex Days 2019, al via la grande festa della Casa tedesca

Sabato 31 agosto la Casa tedesca Horex aprirà le porte della sua sede. Durante la giornata sarà possibile visitare la linea di produzione delle moto a sei cilindri ed effettuare test su strada della VR6

1/19 Horex VR6 RAW presentata ad Intermot 2018

Dopo il grande successo dell’evento dello scorso anno, quando oltre un migliaio di persone entrarono della nuova Horex, sabato 31 agosto la Casa tedesca aprirà per la seconda volta le porte della sua sede di Landsberg am Lech, in Alta Baviera.

La seconda edizione dell'evento promette di essere ancora più grande, ricca e colorata: si inizierà alle 10 con l´apertura della area espositiva dove si potranno ammirare gli attuali modelli della gamma VR6 insieme alle moto più significative della storia del marchio. Inoltre, una piccola flotta di VR6 nelle versioni Classic, Café Racer e RAW sarà a disposizione per la prova strada, lungo un tratto della famosa “Romantic Strasse”, la “Strada Romantica”.

Nell’area espositiva ci saranno poi gli accessori e la linea di abbigliamento Horex, oltre ad alcuni esempi del programma di personalizzazione individuale che la casa offre ai clienti per customizzare la propria moto sia sotto il profilo estetico che per quanto riguarda l´assetto e la posizione di guida. Durante la giornata sarà possibile visitare anche la linea di produzione delle moto a sei cilindri, che, tra le altre caratteristiche, sono realizzate con parti in fibra di carbonio prodotte internamente, cosi come la verniciatura, che viene effettuata direttamente in azienda.

L’intrattenimento prevede poi musica, e specialità gastronomiche della tradizione bavarese, che saranno i protagonisti, insieme al concerto della band “The Heimatdamisch”. Per maggiori informazioni sull’evento, o per prenotare una prova su strada, vi rimandiamo al sito del costruttore tedesco.

1/4

Curiosità

Landsberg am Lech, la cittadina sede della Horex, si trova ad appena 1 ora di strada da Garmisch Partenkirchen e 2 ore e mezza dal confine italiano del Brennero. Oltre a essere una località turistica nota per la “Strada Romantica”, Landsberg am Lech è anche la città dove nel 1894 Alois Wolfmüller costruii la prima moto di serie, brevettandola con il nome tedesco di “Motorrad”.

1/7

Motorrad - Alois Wolfmüller 1984

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli