Honda presenta il nuovo SH350i

Il nuovo SH350i cresce in cilindrata, quindi in potenza e coppia, rispetto al vecchio modello e assume una veste più elegante. Il motore è omologato Euro 5; il telaio, dal design rivisitato, ha permesso a Honda di risparmiare peso. Una presa USB nel vano sottosella sostituisce la precedente ACC

1/28

Honda SH350 2021

1 di 5

L’aumento di cilindrata di 50 cc del nuovo motore eSP+ Euro 5 dell’SH350i si traduce in una potenza di picco del 12,4% più elevata, pari a 28,3 CV (20,8 kW), ma soprattutto in una spinta più sostenuta su tutto l’arco di giri, garantendo un’accelerazione più rapida e una velocità massima effettiva di 134 km/h. Il telaio è stato rivisitato con l’obiettivo di ridurre il peso e lo stile completamente rinnovato. Una presa USB nel vano sottosella sostituisce la precedente ACC e il quadro strumenti LCD è del tutto rinnovato.

L’SH350i 2021 sarà disponibile nei seguenti colori:

  • Mat Carnelian Red Metallic
  • Mat Ruthenium Silver Metallic
  • Pearl Cool White
  • Black

Il nuovo motore eSP+ (enhanced Smart Power+) dell’SH350i unisce caratteristiche di sostenibilità ambientale a prestazioni elevate grazie all’adozione di tecnologie per la riduzione degli attriti. Con una cilindrata extra di 50 cc (aumentata a 330 cc rispetto ai precedenti 279 cc), la potenza di picco dell’unità monoalbero (SOHC) a 4 valvole raffreddata a liquido passa da 25,2 CV (18,5 kW) a 29,4 CV (21,6 kW) a 7.500 giri/min, con una coppia massima di 32 Nm a 5.250 giri/min. Gli effetti sulle prestazioni reali sono evidenti: la velocità massima effettiva tocca i 134 km/h e, partendo da fermo, l’SH350i copre i 200 metri in 10,2 secondi, ben 0,7 secondi meno del precedente modello (dati dichiarati dalla Casa).

L’incremento di cilindrata è stato ottenuto aumentando le misure di alesaggio e corsa a 77x70,7 mm. Il rapporto di compressione è di 10,5:1. Per sfruttare al massimo l’aumento di cilindrata, la lunghezza e i tempi di alzata delle valvole sono stati ottimizzati. Rispetto al modello precedente, la chiusura delle valvole di aspirazione e l’apertura/chiusura delle valvole di scarico sono state ritardate di 5°. Infine, su entrambi i fronti, è stata aumentata l’alzata di 0,3 mm. Restano invece invariati i tempi di apertura della valvola di aspirazione.

L’albero motore, anch’esso ridisegnato, è ora il 10% più leggero. Un risultato ottenuto senza apportare modifiche alle dimensioni dei perni di banco, pur conservando la resistenza e la rigidità necessarie a erogare una potenza maggiore. La distribuzione con bilanciere a rullo, nuovi resistenti cuscinetti del perno di banco e carter sigillati garantiscono un’affidabilità e prestazioni costanti. Per ottimizzare il raffreddamento del pistone viene spruzzato un getto di olio sulla sua parte sottostante, il che permette di anticipare i tempi di accensione e migliorare l’efficienza della combustione. La capacità totale olio è di 1,7 litri.

Un sistema di aspirazione rivisitato vede le dimensioni del corpo farfallato passare da 34 a 36 mm e le valvole di aspirazione passare da 27 a 28 mm, con un incremento apprezzabile in termini di efficienza. L’aria è aspirata tramite un airbox da 5,5 litri. Anche i condotti di aspirazione e scarico hanno subito un completo rifacimento. Nel condotto di aspirazione fluisce l’aria in modo più efficiente, sfruttando un moto vorticoso migliorato verso l’interno del cilindro per una combustione del carburante più omogenea. I gas combusti vengono espulsi attraverso un condotto di scarico rettilineo, anziché curvo come nella configurazione precedente, migliorando ulteriormente l’efficienza.

Per ridurre la resistenza all’uscita dei gas di scarico, il nuovo silenziatore è costituito da due camere distinte, anziché tre. Ulteriori migliorie al collettore, oltre che alle dimensioni e all’ubicazione del catalizzatore, migliorano il flusso e la purificazione dei gas.

L’attrito interno è ridotto grazie all’uso di un cilindro disassato di 5 mm, all’introduzione della catena di distribuzione con tenditore idraulico e all’impiego di una pompa di recupero. Quest’ultima, utilizzata tipicamente sui motori ad alte prestazioni, abbassa la pressione interna al motore, riduce l’agitazione dell’olio e diminuisce le perdite da pompaggio oltre all’attrito volvente interno. Le vibrazioni sono ulteriormente ridotte da un contralbero di nuova adozione che contribuisce anche al migliorato piacere di guida.

La frizione centrifuga automatica aziona la trasmissione V-Matic (con rapporti impostati per una rapida reazione alle basse velocità e una pronta accelerazione) e la trasmissione finale a cinghia. In occasione della profonda rivisitazione del motore, il carter frizione è stato ridisegnato per essere in linea con il look del nuovo SH350i.

Il nuovo SH350i è dotato del controllo di trazione HSTC (Honda Selectable Torque Control). Il sistema rileva eventuali differenze tra la velocità della ruota anteriore e posteriore, calcola il rapporto di slittamento e poi controlla la coppia erogata dal motore attraverso il sistema di iniezione elettronica per recuperare l’aderenza dello pneumatico posteriore. Il sistema HSTC può essere disattivato tramite un interruttore posto sul blocchetto sinistro. Una spia con la lettera “T” sul cruscotto lampeggia quando il sistema sta attivamente gestendo l’aderenza.

I consumi di carburante dichiarati dalla Casa si attestano su 30 km/l (nel ciclo medio WMTC); il serbatoio è da 9,1 L.

Per il nuovo modello, il ridimensionamento dei tubolari, lo spessore dei pannelli e i materiali dei componenti del telaio migliorano stabilità e comfort alle alte velocità, riducendo al contempo il peso di 1 kg. L’assorbimento delle asperità è garantito dalla forcella telescopica da 35 mm, dai doppi ammortizzatori posteriori, dal forcellone in alluminio pressofuso e dal leveraggio Oleo-Link montato al di sotto del motore per garantire manovrabilità e smorzare le oscillazioni provocate dalle asperità.

Il cannotto di sterzo è inclinato di 27°5’ e proietta un’avancorsa di 99 mm, mentre l’interasse è di 1.452 mm e i blocchetti hanno un raggio di sterzata di 45° a partire dal centro. Il peso in ordine di marcia e con il pieno di benzina è di 174 kg. La lunghezza totale è di 2.160 mm, per una larghezza di 742 mm e un’altezza di 1161 mm. L’altezza minima da terra è pari a 131 mm.

Gli pneumatici hanno dimensioni 110/70-16 all’anteriore e 130/70-16 al posteriore; l’ABS a due canali è di serie su freni a disco singoli da 256 mm all’anteriore e da 240 mm al posteriore.

L’SH è stato rinnovato anche dal punto di vista estetico: l’illuminazione a LED ora vanta un faro centrale con doppi anabbaglianti, mentre le luci di posizione si trovano al di sopra. Il fanale di coda e gli indicatori di direzione a LED ridisegnati sono integrati nel posteriore, tra le maniglie per il passeggero, ora realizzate in alluminio.

Il vano sottosella può ospitare un casco integrale e l’altezza sella è posta a 805 mm (solo 5 mm in più rispetto ai precedenti modelli SH125/150). Ora è presente anche una presa USB di tipo C per ricaricare facilmente un dispositivo mobile. La classica pedana piatta della gamma SH è larga 435 mm. Sul pannello anteriore è presente anche un pratico gancio ripiegabile.

Un nuovo cruscotto LCD riunisce tutte le spie di avvertenza – incluso il funzionamento di HSTC e ABS – posizionate attorno a un tachimetro/contachilometri digitale centrale. Tutte le funzioni del cruscotto vengono attivate tramite pulsanti A/B sul blocchetto sinistro.

Gli indicatori di direzione anteriori e posteriori dell’SH350i sono dotati della nuova funzione di segnalazione della frenata di emergenza. Una volta che l’ABS rileva che è in atto il processo di frenata, le luci di emergenza lampeggiano per avvisare gli altri utenti della strada.

SH350i 2021 è dotato di Smart-Key, che oltre a permettere di attivare il commutatore di contatto e l’apertura/chiusura dei vani, consente anche di gestire lo Smart-Top Box da 35 litri opzionale. Quando la Smart-Key si trova nella tasca del conducente, è possibile aprire il bauletto agendo solo su un comodo tasto, per poi bloccarsi automaticamente quando il conducente accende il motore o, viceversa, si allontana dal veicolo.

ENGINE
TypeLiquid-cooled 4-stroke SOHC single
Engine Displacement (cm³)330cc
No. of Valves per Cylinder4
Bore ´ Stroke (mm)77 x 70.7mm
Compression Ratio10.5:1
Max. Power Output29,4 CV (21,6 kW) a 7.500 giri/min.
Max. Torque32 Nm a 5.250 giri/min.
Oil Capacity1.7L
FUEL SYSTEM
CarburationPGM-FI electronic fuel injection
Fuel Tank Capacity9.1L
CO2 Emissions WMTC77.8 g/km
Fuel Consumption30km/litre
ELECTRICAL SYSTEM
StarterElectric
Battery Capacity12V-11.6AH
DRIVETRAIN
Clutch TypeAutomatic; centrifugal
Transmission TypeV-Matic
Final DriveV-Belt
FRAME
TypeTubular Steel Underbone
CHASSIS
Dimensions (LxWxH)2,160 x 742 x 1,161mm
Wheelbase1,452 mm
Caster Angle27.5°
Trail99mm
Seat Height805mm
Ground Clearance157.8mm
Kerb Weight174kg
Turning radius2.2m
SUSPENSION
Type Front35mm telescopic fork
Type RearDual-damper unit swingarm
WHEELS
Rim Size Front16 x MT2.75 U-section 6-spoke cast aluminium
Rim Size Rear16 x MT2.75 U-section 6-spoke cast aluminium
Tyres Front110/70-16
Tyres Rear130/70-16
BRAKES
ABS System Type2 channel
Front256mm single disc
Rear240mm single disc
INSTRUMENTS & ELECTRICS
InstrumentsLCD with Speedometer, fuel gauge and temperature gauge, pointer-type, clock, two trip meters, fuel consumption gauge, Honda SMART Key indicator.
HeadlightLED
TaillightLED
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Ultimi articoli