Honda in Nigeria: la moto a prezzi da smartphone

Lanciata una nuova 110 cc, con l’obbiettivo di espandersi nel popoloso Paese africano. Si punta sull’affidabilità e l’economia di acquisto ed esercizio, previste vendite di 40.000 unità l’anno

Honda in nigeria: la moto a prezzi da smartphone

Ricordate che, qualche mese fa, abbiamo parlato della costruzione da parte di Honda di un nuovo impianto produttivo in Kenya? Come anticipato qui, la Casa dell’Ala Dorata ha la seria intenzione di imporsi come costruttore leader in Africa, obbiettivo a cui concorrono i già operativi stabilimenti in Sudafrica e Nigeria. Quest’ultimo, sito a Ota (stato di Ogun), è attivo da novembre 1980 e produce 150.000 unità l’anno che, sommate a quelle assicurate dal nuovo impianto kenyota, avviato a settembre, garantisce un totale di 175.000 veicoli Honda disponibili per la crescente domanda di mobilità.

 

LOW COST DI SOSTANZA

Dal 10 dicembre 2013, lo stabilimento nigeriano sforna un nuovo modello: la CG110. Si tratta di una “motoleggera” di 110 cc (la cilindrata più diffusa in Nigeria), mossa da un motore 4T monocilindrico raffreddato ad aria da una decina di CV. La CG110 è progettata per rispondere alle esigenze di riduzione dei consumi e durata nel tempo, ma anche per venire incontro alle necessità di carico e spostamento della popolazione locale, senza dimenticare lo stato della rete stradale nigeriana. Quindi tanta concretezza e pochi fronzoli: i freni sono entrambi a tamburo, ad esempio. Sorprendente (per noi) il prezzo: 100.000 Naria che corrispondono a circa 460 euro. Se arrivasse anche dalle nostre part, pur messo in conto un aumento di prezzo dovuto alla proposta in un mercato maturo, sarebbe sempre un affarone, visti tempi, certi smartphone costerebbero di più. Piuttosto bisogna chiedersi come verrebbe accolta dal mercato…

 

GRANDE CLASSICO RIVISITATO

Leggero restyling, invece, per la Ace CB125, altro modello realizzato in loco fin da settembre 2011. La cilindrata maggiore, il confort e i consumi contenuti sono tra i suoi punti di forza. Ne esiste anche una versione denominata "D" la cui caratteristica è una sella particolarmente lunga, di ispirazione "familiare", che favorisce anche l’utilizzo come mototaxi.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA