Statistiche web
21 April 2009

Honda e Yuasa gettano la prima pietra per l’impianto industriale della controllata Blue Energy

Si è tenuta nel quartiere industriale di Osadano la cerimonia di posa della prima pietra di quello che sarà il nuovo stabilimento della Blue Energy, la società nata da un accordo di joint venture tra GS Yuasa e Honda. Blue Energy avrà come obiettivo la produzione, la vendita e le attività di ricerca e sviluppo di batterie agli ioni di litio destinate ad essere impiegate nei veicoli ibridi.

Honda e yuasa gettano la prima pietra per l’impianto industriale della controllata blue energy


Fukuchiyama (GIAPPONE) 21 aprile 2009 – Si è tenuta nel quartiere industriale di Osadano la cerimonia di posa della prima pietra di quello che sarà il nuovo stabilimento della Blue Energy, la società nata da un accordo di joint venture tra GS Yuasa e Honda. Blue Energy avrà come obiettivo la produzione, la vendita e le attività di ricerca e sviluppo di batterie agli ioni di litio destinate ad essere impiegate nei veicoli ibridi. Alla cerimonia hanno preso parte più di cento personalità, fra cui Keiji Yamada, prefetto della provincia di Tokyo e Masaji Matsuyama, sindaco della città di Fukuchiyama, oltre a Makoto Yoda, presidente e amministratore delegato di Yuasa, Takeo Fukui, presidente e amministratore delegato dimissionario di Honda Motor, e Masahiko Oshitani presidente e amministratore delegato della neonata Blue Energy. Blue Energy avrà sedi a Inobanba-cho, Nishinosho, Kisshoin, Minami-ku e Kyoto. Il capitale sociale è di 15 miliardi di yen (117.370.892 euro), condiviso al 51% GS Yuasa una controllata al 100% della Yuasa) e al 49% da Honda Motor. Lo stabilimento di Osadano occuperà una superficie di sedicimila metri quadrati. Il valore complessivo dell’operazione è di 25 miliardi di yen (195.618.153 euro).
© RIPRODUZIONE RISERVATA