Dakar 2017: ecco il Team Honda HRC

Il Team Honda HRC alla Dakar 2017: i nomi di tutti i piloti della squadra, la moto, le foto della presentazione e dei piloti in azione, il video di introduzione e gli obiettivi del Team per la gara nel deserto più famosa al mondo, che inizierà il 2 gennaio 2017

Honda si presenta

A meno di un mese dal via della Dakar, c’è grande entusiasmo attorno al Team Honda HRC, ancora una volta indicato come uno dei papabili vincitori, vista la qualità (e quantità) dei suoi piloti. Entusiasmo mostrato innanzitutto dal direttore generale Martino Bianchi e dal Team Manager Roberto Boasso. Quest’ultimo sottolinea che c’è curiosità nel testare l’affidabilità delle nuove moto lungo i 9.000 km della Dakar: le temperature delle giornate iniziali saranno molto elevate e questo metterà a dura prova i motori. Punto cruciale della Dakar sarà la fase di mezzo, quella in alta quota in Bolivia, per poi tornare sui sentieri argentini, meglio conosciuti dalla carovana della Dakar. Sarà una gara snervante e stressante, non solo per i piloti, ma anche per l’intero entourage. Qui sotto trovate il video di presentazione del Team, in fondo all'articolo quello della moto

I piloti

Sono ben 5 le moto ufficiali schierate dalla casa giapponese, affidate a Joan Barreda, Paulo Goncalves, Kevin Benavides, Ricky Brabec e Michael Metge. Tutte da testare la costanza e la freddezza di Joan Barreda, che negli ultimi anni ci ha abituati a colpi di scena gettando al vento ottimi risultati per cadute spettacolari a poche giornate dall’arrivo. Dal canto suo, Paulo Goncalves ha l’esperienza per ottenere il primo posto finale, salvo rotture meccaniche e sfortune varie durante le due settimane di gara. Kevin Benavides vuole replicare l’ottimo risultato dello scorso anno (4° assoluto e migliore del Team Honda); lo stesso discorso vale per Ricky Brabec (9°) e Michael Metge (11°), outsiders d’eccellenza.

Honda CRF450 RALLY 2017

  • Motore: monocilindrico 4T raffreddato a liquido
  • Cilindrata: 449,4 cc
  • Alesaggio x corsa: 97,0 x 60,8 mm
  • Avviamento: elettrico
  • Lubrificante: Motul 300V
  • Cambio: 6 marce
  • Potenza: più di 45 kW (61 CV)
  • Telaio: doppio trave in alluminio
  • Capacità totale carburante serbatoio anteriore + posteriore: 33,7 litri
  • Forcella anteriore: Showa (diamentro 51 mm), escursione 310 mm
  • Sospensione posteriore: Showa, escursione 315 mm
  • Freni: anteriore diametro 300 mm a 2 pistoncini, posteriore diametro 240 mm a 1 pistoncino

Le collaborazioni: Monster Energy e Acerbis

Le Honda ufficiali saranno facilmente riconoscibili durante i giorni di gara. Due i distintivi particolari: lo sponsor della bevanda energetica Monster Energy, con grafiche dedicate ed il logo gigante sui convogliatori e il materiale Acerbis, marchio italiano specializzato nella produzione di kit plastiche e componenti speciali per moto da fuoristrada. Il materiale Acerbis montato sulle Honda Factory riguarda principalmente i serbatoi ed i paramani, due componenti importantissimi per una gara lunga e difficile come quella nel deserto sudamericano.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA