Honda Crosstourer

Honda si inserisce nel segmento delle enduro stradali con la Crosstourer con motore quattro cilindri a V. Si può avere in due versioni: una equipaggiata con il cambio tradizionale e l’altra con quello sequenziale a doppia frizione DCT. Qui il video ufficiale

MOTORE

All’Eicma 2011 arriva la versione pronta per il mercato della Honda Crosstourer, l’enduro stradale presentata come concept al Salone della Moto di Milano del 2010. La Honda Crosstourer è equipaggiata con il motore V4 derivato da quello della VFR1200F. Il motore quattro cilindri a V di 76° ha una cilindrata di 1.237 cc, ottenuti con misure di alesaggio per corsa di 81 mm x 60 mm e un rapporto di compressione di 12:1. Sviluppa una potenza massima dichiarata di 95 kW (129,2 CV) a 7.750 giri e una coppia massima di 126 Nm (12,9 kgm) a 6.500 giri. Il serbatoio del carburante ha una capacità di 21,5 litri. È alimentato ad iniezione e ha copri farfallati da 44 mm.  Si possono scegliere due versioni: una con il cambio tradizionale a sei marce e la frizione multidisco in bagno d’olio e una con il cambio sequenziale a doppia frizione della DCT (Dual Clutch Trasmission) di seconda generazione, che si può utilizzare in modalità manuale (MT) oppure automatica (AT). Quest’ultima consente si selezionare fra due mappature: Drive (D) e Sport (S). La trasmissione finale è a catena. La trasmissione finale è a cardano.

 

La Honda Crosstourer sarà in vendita da marzo ad un prezzo di 14.200 euro.

 

CICLISTICA

 

CICLISTICA Il telaio è a doppio trave in alluminio. La forcella è a steli rovesciati da 43 mm di diametro ed è regolabile nella meccanica, per il precarico molla, e nell’idraulica, solo per l’estensione. Il monoammortizzatore utilizza i leveraggi di tipo Pro-Link della Honda. La misura dell’interasse è di 1.595 mm, mentre l’avancorsa è di 107 mm. Il cannotto di sterzo ha un’inclinazione di 28°. L’angolo di sterzata è di 40°. La sella ha un’altezza da terra di 850 mm. La luce da terra è di 180 mm. Le ruote sono a raggi da 19 pollici all’avantreno e da 17 pollici al retrotreno. Montano pneumatici da 110/80 davanti e 150/70 dietro. L’impianto frenante è composto da un doppio disco anteriore da 310 mm di diametro, stretti da pinze a tre pistoncini e da un disco singolo posteriore da 276 mm di diametro. Per aumentare l’azione frenante e per la sicurezza del pilota, la Honda Crosstourerè dotata di sistema di frenata combinata e di ABS integrati in un unico sistema: il C-ABS.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA