di Beppe Cucco - 09 febbraio 2020

La piccola sportiva di Honda affila le armi

Cresce la potenza massima, che ora supera i 40 CV, per andare a giocarsela con la rivale diretta Kawasaki ZX-25R. Probabilmente, però, la nuova Honda CBR250RR non arriverà mai da noi

1/8

Honda CBR250RR 2020

In oriente il segmento delle moto sportive di 250 cc sta attraversando un periodo di ripresa, con moto del calibro della Kawasaki ZX-25R che, con il suo piccolo 4 cilindri in grado di frullare a 17.000 giri, stanno facendo gola a molti smanettoni (anche da noi!).

La notizia che Honda stesse preparando il contrattacco alla Casa di Akashi era nell’aria da un po’, ma finora non era trapelato nulla riguardo alla piccola sportiva della Casa di Tokyo. Ora però i colleghi giapponesi di “Young Machine” hanno pubblicato le foto e i primi dettagli tecnici della nuova Honda CBR250RR.

Innanzitutto scopriamo che la nuova versione CBR250RR resterà fedele alla motorizzazione bicilindrica e non sarà spinta, come sognato da molti e ipotizzato inizialmente, da un quattro cilindri (come la rivale di Akashi). L'attuale CBR250RR è spinta da un motore bicilindrico parallelo di 249 cc, 8 valvole, con distribuzione a doppio albero a camme in testa, in grado di produrre una potenza massima di 38,7 CV a 12.500 giri/min. Il propulsore della m.y. 2020 ricalcherà lo stesso schema meccanico, ma la sua potenza dovrebbe arrivare a quota 41 CV. Si parla poi di quickshifter up&down, tre modalità di guida (Comfort, Sport e Sports+), frizione antisaltellamento e avviamento keyless.

1/8

Honda CBR250RR 2020

Le immagini pubblicate, sfuggite da una conferenza riservata ai concessionari, mostrano la moto in tre combinazioni di colore: nera con cerchi d'oro, bianca con telaio rosso e in livrea tricolore HRC. La data di lancio è prevista per luglio 2020 e ancora non sono stati diffusi i prezzi ufficiali, ma i primi rumors che circolano in rete parlano di un prezzo -in Giappone- di 847.000 Yen (circa 7.000 euro al cambio attuale).

Al momento non si hanno informazioni in merito ad un possibile arrivo in Europa della CBR250RR, e ad essere sinceri ci sembra un’ipotesi abbastanza remota. Inoltre, non sembra essere prevista nemmeno una versione di 300 cc riservata al mercato Europeo. Anche perché da noi Honda finora ha puntato sulla versione di 500 cc con 47,8 CV di potenza, una “sorella” di 300 cc potrebbe portare ad una sovrapposizione dei modelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli