di Beppe Cucco
24 October 2019

La nuova Honda CBR1000RR 2020 spiata tra i cordoli

Sui social network sono apparse le prime foto, e un filmato, che ci mostrano la Honda CBR1000RR Fireblade 2020 durante i collaudi in pista. La nuova supersportiva di Tokyo potrebbe arrivare ad Eicma

1/11

Honda CBR1000RR 2020

Le voci che una nuova Honda CBR1000RR fosse in dirittura di arrivo circolavano già da un po’. Nei mesi scorsi erano spuntati anche i disegni di brevetto depositati dalla Casa di Tokyo che ci mostravano il look della moto, ma soprattutto un dettaglio molto curioso: l’aerodinamica attiva. Ora dal Giappone arrivano delle foto spia che ci permettono di vedere la moto tra i cordoli durante le fasi di collaudo.

Le foto sono state pubblicate dall’account Twitter “Nobu JO3VHC” e ci mostrano la nuova Honda CBR1000RR Fireblade tra i cordoli di Suzuka, il pilota in sella dovrebbe essere Stefan Bradl. Conoscendo le caratteristiche fisiche del pilota (170 cm x 63 kg) saltano subito all’occhio le dimensioni della moto, che sembra essere davvero molto compatta.

Il look riprende in parte quello della RC213V di Marquez e Lorenzo, sebbene la presa d'aria anteriore sia molto simile a quella della CBR600RR. Notiamo poi la presenza delle appendici aerodinamiche, che ci fanno tornare in mente il brevetto per il sistema di aerodinamica attiva. In questo caso, infatti, non si tratta delle classiche alette esterne, che sempre più spesso vediamo sulle moto sportive, ma di tre piccoli spoiler per lato nascosti all’interno della carenatura. Un dispositivo simile a quello utilizzato sulla versione iniziale della MotoGP 2018 di Honda. Mentre il pannello esterno è fisso, le ali interne potrebbero essere in grado di cambiare posizione in base alla richiesta o meno di carico aerodinamico.

1/10

Honda CBR1000RR 2020

Il telaio sembra molto simile a quello dell’attuale CBR, mentre il forcellone è molto diverso, decisamente più racing. La forcella è una Showa SFF-BP e, sebbene non sia visibile, immaginiamo che anche il monoammortizzatore sarà del marchio giapponese. Anche il motore sembra differente: i coperchi del basamento sono diversi, così come lo scarico e la posizione della leva del cambio.

Oltre alle foto è stato pubblicato anche un filmato (lo trovate qui sotto), che ci permette di vedere la moto in azione e sentirne il sound. Analizzando bene il video si nota però che la moto ripresa non è la stessa delle foto. La moto del filmato ha, infatti, una forcella diversa con steli color oro. Questo ci lascia pensare che, proprio come ora, potranno esserci diverse versioni della CBR1000RR 2020: “base”, SP e SP2.

Con molta probabilità la nuova Honda CBR1000RR verrà svelata al Salone di Milano, non ci resta che aspettare il 5 novembre per saperne di più.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA