di Beppe Cucco - 10 maggio 2020

Zeitz confermato Presidente e CEO di Harley-Davidson

Dopo le dimissioni di Matt Levatich il consiglio di amministrazione Harley-Davidson aveva nominato Amministratore Delegato e Presidente ad interim Jochen Zeitz. Entrambe le cariche gli vengono ora confermate

1/6

Jochen Zeitz

Lo scorso mese di marzo un vero e proprio terremoto si era abbattuto su Harley-Davidson: dopo 26 anni al comando Matt Levatich si era dimesso dai suoi ruoli di Presidente e Amministratore Delegato della Casa di Milwaukee. Il consiglio di amministrazione Harley-Davidson aveva così nominato Amministratore Delegato e Presidente ad interim al posto di Levatich Jochen Zeitz.

Ora arriva la conferma: Jochen Zeitz è stato nominato a tutti gli effetti Presidente e Amministratore Delegato (CEO). Allo stesso tempo Thomas Linebarger, membro indipendente del consiglio di amministrazione di Harley-Davidson dal 2008, è stato nominato Direttore Generale.

Linebarger ha dichiarato: “Mentre persiste l'incertezza sulla crisi e sulla ripresa di COVID-19 e dati i cambiamenti significativi necessari all'azienda, la solidificazione di Jochen come CEO dimostra sia la fiducia del consiglio di amministrazione in lui sia la voglia di parte sua di guidare l'azienda in questo straordinario momento. La sua esperienza ventennale come Presidente e CEO di una società e un marchio leader a livello mondiale, e il suo entusiasmo e la sua determinazione nelle sfide è esattamente ciò di cui abbiamo bisogno in questo momento per condurre Harley-Davidson al successo a lungo termine. Ha il supporto inequivocabile del consiglio”.

Prima di essere nominato Presidente ad interim e CEO lo scorso marzo, Zeitz è stato membro del consiglio di amministrazione di Harley-Davidson dal 2007 e ha istituito la “Company's Brand and Sustainability Committee”. In precedenza Zeitz ha ricoperto la carica di Presidente e CEO di Puma per diciotto anni, dal 1993 al 2011, ed è stato anche CFO di PUMA dal 1993 al 2005. Dopo l'acquisizione di PUMA da parte del marchio di articoli di lusso Kering, Zeitz è rimasto Presidente ed è stato nominato CEO della divisione Sport e Lifestyle, dal 2011 al 2012, e ha lavorato come direttore nel Consiglio di amministrazione di Kering dal 2012 al 2016. Ha studiato in Europa e negli Stati Uniti, laureandosi alla European Business School (EBS) in Economia, Marketing Internazionale e Finanza.

Zeitz ha dichiarato: “In linea con il consiglio di amministrazione, la mia decisione di diventare Presidente e CEO di Harley-Davidson riflette la mia profonda passione e impegno per questa società. Durante questo periodo di crisi la mia prima priorità è il benessere della nostra comunità H-D mentre mettiamo in atto tutti gli sforzi necessari contro il Covid-19 per stabilizzare il business, riprendere le operazioni e recuperare. Sto anche conducendo una revisione necessaria e completa della struttura aziendale, del modello operativo e della strategia, mentre ci adeguiamo alle nuove realtà post Covid-19. Nei prossimi mesi, ricalibreremo il business e definiremo un nuovo piano strategico quinquennale entro la fine dell'anno. Supervisionerò quindi l'implementazione di questi cambiamenti e riaccenderò Harley-Davidson come uno dei marchi più riveriti e iconici al mondo”.

Parlando di ricalibrazione del business Zeitz si riferisce a "The Rewire", il nuovo piano di Harley che punta a riportare la propria attenzione sui prodotti più redditizi; una mossa che potrebbe significare che alcune delle idee più ambiziose di Levatich potrebbero non realizzarsi… come ad esempio lo scooter elettrico o la cafè racer e la flat track.

1/25

La foto ci mostra una nuova Harley-Davidson in versione flat track 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli