Harley-Davidson richiama oltre 300.000 moto in tutto il mondo. Guasto alle luci dei freni

Sono 308.000 le moto della Casa di Milwaukee che dovranno tornare nelle officine dei concessionari per far sostituire un componente elettronico dell’impianto frenante. Il malfunzionamento potrebbe causare anche perdite del liquido dei freni.

Harley-davidson richiama oltre 300.000 moto in tutto il mondo. guasto alle luci dei freni

MilanoRICHIAMO Un guasto all’interruttore delle luci dei freni, che può provocare malfunzionamento dell’intero impianto frenante, ha determinato il richiamo di 308.000 moto della Harley-Davidson. La Casa di Milwaukee ha motivato l’informativa alla NTHSA, l’Ente statunitense che si occupa della sicurezza stradale, sostenendo che il problema tecnico fosse dovuto al surriscaldamento del componente elettronico per via del suo posizionamento vicino agli scarichi della moto. La temperatura troppo elevata potrebbe causare l’accensione degli stop senza che il pilota stia effettivamente frenando e, peggio ancora, potrebbe causare  fuoriuscite del liquido dei freni, che renderebbero inservibile il freno posteriore. Nella nota diffusa dalla Harley-Davidson è sottolineato come la campagna sia promossa a tutela dei motociclisti, considerato che quel tipo di guasti “aumenterebbero il rischio di incidenti”.

LE MOTO COINVOLTE Il richiamo è rivolto ai modelli Touring, Cvo Touring e alle Trike, costruiti fra il 6 giugno del 2008 e il 16 settembre 2011. gran parte di essi sono stati venduti negli Stati Uniti. Ovviamente la riparazione sarà fatta in garanzia e non comporterà alcun esborso da parte dei proprietari dei veicoli. Le Harley che devono essere sistemate dai concessionari in America sono 251 mila, mentre il numero di quelle interessate dal problema in Europa non è ancora stato reso noto.

IL FATTO La campagna di richiamo è stata avviata dalla Harley-Davidson, che si era interessata ad un sinistro capitato in Louisiana (Stati Uniti) e causato dal malfunzionamento dello stop. La Casa costruttrice ha valutato che la sua perdita, determinata dalla necessità di riparare il guasto sulle oltre 300.000 moto, ammonterà ad una cifra compresa fra i 10 e i 12 milioni di dollari.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA