Harley-Davidson Stealth 750 ADV: pronta all’avventura!

Presso lo stand della Casa di Milwaukee al 37° Bangkok Motor Show è in bella mostra una particolare adventure bike realizzata sulla base della Street 750. Ruote a raggi con gomme tassellate, manubrio alto, forcella da cross, serbatoio maggiorato, protezioni sui fari, tris di borse… non le manca nulla per lanciarsi in fuoristrada! Info e foto

SI APRIRANNO NUOVE STRADE?

Presso lo stand Harley-Davidson al 37° Bangkok Motor Show è apparsa una moto molto curiosa ed interessante: l’adventure bike Stealth 750 ADV (qui le foto). Si tratta di una crossover, costruita sulla base della Street 750, pronta per la guida in fuoristrada e i lunghi viaggi. La Stealth 750 ADV è stata realizzata da Richy Wilson (co-proprietario di uno dei concessionari H-D più importanti in Thailandia, quello di Chiang Mai) che, stanco di vedere le Harley categorizzate come “moto per i padri di famiglia”, ha voluto realizzare questa adventure bike per venire incontro alle esigenze di una nuova generazione di harleysti. Probabilmente non arriverà mai alla produzione di serie, ma dopo l'Harley elettrica mai dire mai… 

PRONTA PER LA GUIDA IN FUORISTRADA

Subito si nota che della Street 750 di partenza è rimasto ben poco (telaio e motore): la Stealth 750 ADV si presenta come una moto alta, muscolosa e dal look moderno, caratterizzato dalla livrea grigia opaca e dalle linee spigolose, ispirate a quelle dei moderni aerei da caccia invisibili ai radar (stealth, appunto). Numerose le parti realizzate a mano: le carene (con il becco simile alla adventure bike più in voga), i parafanghi e il forcellone e il serbatoio in alluminio. Quest’ultimo ha una capienza maggiore rispetto a quello di serie ed è alloggiato più in alto, appena sopra alle piastre di sterzo. Per adattarsi meglio alla guida in fuoristrada troviamo poi forcella da cross Öhlins, cerchi a raggi (21” ant. e 18” post.), gomme tassellate Dunlop, monoammortizzatore posteriore (al posto del doppio della Street di serie) e sella sdoppiata. Totalmente rivisto anche l’impianto di scarico, dotato ora del terminale di scarico sotto la sella. Completano la moto il tris di valigie e la griglia anteriore a protezione del doppio faro anteriore a Led.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA