Una Harley-Davidson... fantascientifica!

Il designer taiwanese ha espresso un concetto immaginario di futuro fantascentifico e lo ha applicato ad una Harley-Davidson, modellandola con lamiere dalle forme classiche ed aerodinamiche, senza rinunciare alla sportività. Ecco il risultato

1/7

Per questo lavoro il designer emergente Yan- Xuan si è ispirato al design aerodinamico degli anni '20 e '30, quando le lamiere utilizzate per costruire gli aerei sono state utilizzate per creare nuove forme e nuovi concetti di stile, dai treni alle automobili.

Questo approccio stilistico, trasferito su un veicolo a due ruote, una Harley-Davidson, ha lo scopo di unire e amalgamare l’eleganza classica alla sportività: per Yan-Xuan è importante che alcuni elementi ben precisi, come il motore e i cilindri, rimangano ben in vista e vadano ad esaltare la muscolosità della moto. D’altro canto però, il frontale e il resto delle sovrastrutture devono essere armoniose, filanti... in una parola aerodinamiche.

1/7

Il propulsore è un bicilindrico a V della casa di Milwaukee, raffreddato però a liquido, mentre manubrio e pedane hanno una triangolazione da roadster sportiva e non da cruiser. Le luci sono tutte a led, con un grosso elemento anteriore, mentre per quanto riguarda la sospensione anteriore Yan-Xuan ha optato per un elemento piuttosto complesso, senza la classica forcella e con lo sterzo posizionato direttamente sul mozzo della ruota. Quest’ultimo elemento risulta piuttosto complesso e scoraggia una possibile produzione in serie per questo modello che d’altro canto risulta comunque stilisticamente molto interessante ed originale.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA