SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Guzzi California 1400 e Vespa 946 in esposizione a Milano

I due simboli della storia motociclistica italiana saranno in esposizione in centro a Milano, allo “Spazio Broletto”

Guzzi california 1400 e vespa 946 in esposizione a milano

i due gioielli del Gruppo Piaggio, che hanno affascinato sin dalla presentazione gli amanti delle due ruote, saranno protagonisti di un’esposizione a Milano. Stiamo parlando della Moto Guzzi California 1400 e della Vespa 946. Mezzi con una grande storia e tradizione, icone di stile italianità, saranno in esposizione nello showroom del Gruppo Piaggo “Spazio Broletto”, in centro Milano, in via Broletto 13, a due passi dal Duomo.

 

MOTO GUZZI CALIFORNIA 1400

Nata nel 1971 con motore di 700 cc e arrivata ai giorni nostri come una delle moto più mitiche del panorama mondiale, specialmente nella versione di 1100 cc, la Moto Guzzi California è tornata ad essere un cardine della produzione mandelliana. La nuova interpretazione di un concetto radicato nel DNA dell'Aquila lariana consta delle ormai note due versioni realizzate intorno all'ultima versione del glorioso V2. Moto Guzzi California 1400 Touring e Custom, due modelli dalla tecnica simile ma dalla personalità del tutto diversa: opulenta e superdotata la prima, senza fronzoli la seconda. Chiaramente cambia il prezzo tra le due, che passa da 19.500 euro a 17.500, ma la... sostanza è identica. Cliccate qui per la prova al banco e ricordate che la tradizione Guzzi rimane nello spirito ma si evolve nella tecnologia: le California 1400 hanno il ride-by-wire, 3 mappe selezionabili, il controllo di trazione, l'ABS, la strumentazione digitale col computer di bordo, le luci diurne a led...  Non a caso non ha resistito al loro fascino nemmeno l’attore Ewan McGregor, il ben noto Obi-Wan Kenobi di Guerre Stellari nonché appassionato guzzosta

 

VESPA 946

Un puro concentrato di stile, modernità e storia. Il modello definitivo della Vespa 946 (ora in vendita, con tanto di sezione specifica nel sito interamente dedicato alla Vespa) è prima di tutto un omaggio a Corradino D’ascanio, ideatore della prima Vespa messa in commercio appunto nel 1946. Il più stiloso degli scooter di Pontedera è stato disegnato seguendo le linee del primo prototipo MP6, mantenendo un look moderno ma che al tempo stesso rimandi al passato, con linee classiche ed elementi futuristici, come la sella slanciata e i fari a Led.

Oltre alla cura per i dettagli estetici, tra cui l’uso dell’alluminio per la carrozzeria portante, Piaggio ha voluto mantenere un alto livello anche per la tecnica. La Vespa 946 monta infatti un motore 125 cc a tre valvole a iniezione elettronica con consumi, dichiarati dalla casa, di 55 km al litro e emissioni  ridotte del 30 % (qui il nostro test sulle Vespa LX e S) . L’impianto frenante è composto da un doppio disco con tanto di ABS. Novità per la categoria 125, la presenza del controllo di trazione ASR. La 496, anche se per certi versi si stacca dal concetto originario di mezzo semplice ed essenziale, è pur sempre una Vespa, quindi un oggetto di passione e amore incondizionato, come tutte le sue sorelle (cliccate qui per un assaggio di pura passione vespistica. Qui invece un tentativo di imitazione finito male...).

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA