GTS 300 Super

62 anni di storia, 145 diversi modelli prodotti, 117.000 esemplari venduti nel 2007: si sintetizza in questi numeri la storia di un mito, quello della Vespa, che sembra non voler tramontare. A coronare i traguardi raggiunti nasce la GTS 300 Super, la Vespa di maggior cilindrata mai prodotta sino ad oggi.

Nuova pietra miliare





NUOVA PIETRA MILIARE
62 anni di storia, 145 diversi modelli prodotti, 117.000 esemplari venduti nel 2007: si sintetizza in questi numeri la storia di un mito, quello della Vespa, che sembra non voler tramontare. A coronare i traguardi raggiunti nasce la GTS 300 Super, la Vespa di maggior cilindrata mai prodotta sino ad oggi. Come per gli altri modelli Vespa, anche per la Super è già stato presentato un catalogo di accessori per personalizzarla: si va da quelli di stampo turistico (parabrezza alto e bauletto) a quelli di impronta sportiva (parabrezza basso e sella monoposto). Disponibile in due sobrie ed eleganti colorazioni, bianco oppure nero, la Vespa GTS 300 Super costa 4.800 euro indicativi chiavi in mano.

Stile




STILE:
Simile, nel lay-out generale, alla collaudata e apprezzata GTS 250, la nuova 300 introduce particolari estetici che fanno chiaro riferimento al passato. C’è quindi una griglia sulla parte destra della scocca, a ricordare alcuni modelli di grande fascino degli anni 70, nuovi cerchi in lega bicolore, richiamo di quelli scomponibili d’un tempo, e sella con profilo bianco. Un’operazione amarcord, dunque? No, perché questa Vespa aspira a piacere anche e soprattutto ad un target giovane.

Motore




MOTORE
Il propulsore, derivato da quello della GTS 250, ha diversi alesaggio e corsa (75x63 mm contro 72x60 mm) che portano la cilindrata a 278 cc. La potenza non cambia: 22 CV, erogati però a 7.500 giri anziché a 8.250. Quasi invariata anche il valore di coppia massima (2,2 kgm contro 2,1 kgm), raggiunto anch’esso ad un regime più basso: da 6.500 a 5.000 giri. Questi sterili dati si traducono in una accelerazione più pronta e ad una ripresa più brillante sin dai regimi più bassi.

Come va




COME VA:
Dinamicamente la GTS 300 Super fa riscoprire il piacere di guida regalato dalla 250: grande facilità, buona tenuta di strada e ottima stabilità. Le ruote piccole da 12” rendono questa Vespa abbastanza agile nel traffico cittadino e, abbinate a sospensioni ben tarate, offrono un discreto comfort anche sul pavé cittadino. Lontana dal traffico la GTS 300 si esprime al meglio, viaggiando sicura anche ad andature sostenute. Un plauso va anche all’impianto frenante, con potenza adeguata e tanta modulabilità.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA