SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa

Grande Italia in Gara 2 SBK a Laguna Seca

Sykes, Laverty, Giuliano e Melandri si scatenano nelle ultime tornate. Ad avere la meglio è Eugene, che chiude davanti a Davide per pochi millesimi. Melandri beffa Sykes all'ultimo giro e si prende la terza posizione. Guintoli è 5° e scavalcato in classifica dal compagno di squadra

Grande italia in gara 2 sbk a laguna seca

PARTENZA: Scatta bene Melandri, ma davanti c’è Laverty. Canepa si porta in quarta posizione

Giro 1/26: Laverty è seguito da Sykes, che è in lotta con Guintoli

Giro 2/26: Scivola Canepa alla prima curva, ha perso l’anteriore in inserimento mentre stava guidando come una furia ma un po' sopra le righe. Le due BMW sono quarta e quinta. Canepa è riuscito a ripartire

Giro 3/26: Giuliano ha scavalcato Davies in frenata e passa in quinta posizione. Davies ha avuto grossi problemi: si ferma ai box per un problema al freno anteriore

Giro 4/26: Classifica provvisoria: Laverty, Sykes, Guintoli, Melandri, Giuliano e Cluzel

Giro 5/26: Sykes prende il comando della gara e ha messo già qualche metro tra sé e Laverty. Melandri  e Guintoli sorpassano Guintoli al cavatappi

Giro 6/26: Giuliano si fa insidioso su Melandri. All’ultima curva Giuliano riesce a scavalcare Melandri, rischiando quasi il contatto. Sykes ha girato in 1’23”164

Giro 7-8/26: Classifica provvisoria: Sykes, Laverty, Giuliano, Melandri, Guintoli, Cluzel, Hayden e Elias

Giro 9/26: Giuliano si è avvicinato Laverty e prova subito il sorpasso: oggi il numero 34 è in forma. Melandri è più staccato dal trio di testa. Giuliano attacca di nuovo all’ultima curva e guadagna la seconda posizione

Giro 10/26: Ora l’obiettivo di Giuliano è Tom Sykes. In questa parte di gara Giuliano è velocissimo, gira 4 decimi in meno degli altri

Giro 11-12/26: Giuliano sta studiando Sykes. Laverty è staccato di un secondo dal duo che comanda la gara

Giro 13-14/26: Laverty guadagna terreno solo nell’ultima parte del tracciato

Giro 15/26: Laverty si è riallacciato a Giuliano e anche Melandri pian piano si avvicina

Giro 16/26: Giuliano contiuna a studiare Sykes e a preparare il sorpasso. Melandri si è riallacciato e a dirigere la gara c’è un quartetto di moto: Sykes, Giuliano, Laverty e Melandri

Giro 17-18/26: Guintoli è 5° staccato di 2,736 secondi

Giro 19/26: Fa impressione quanto si avvicini Giuliano in centro curva alla ruota di Sykes. Lungo e caduta di Badovini: out le due Ducati ufficiali

Giro 20/26: Laverty, stufo di aspettare, inizia a battagliare con Giuliano

Giro 21-22/26: Giuliano sta riprovando a sorpassare Sykes che però stacca fortissimo. Melandri è sempre vicino in quarta posizione. Guintoli sta guadagnando terreno

Giro 23/26: Laverty infila Giuliano che prova a resistere…Laverty rimane davanti

Giro 24/26: Anche Melandri prova a sorpassare a Giuliano che per un soffio gli chiude la porta in faccia

Giro 25/26: La lotta per la prima posizione è apertissima: Laverty su Sykes! Ora l’irlandese comanda la corsa. Sykes deve guardarsi anche da Giuliano che si butta dentro all’ultima curva

ULTIMO GIRO: Laverty si prende qualche metro, Giuliano lo insegue, Sykes sembra in difficoltà e viene passato anche da Melandri. Giuliano è davvero vicino…ultima chance…l’italiano prova ad uscire più veloce ma la gara va nelle mani di Laverty

 

Gara accesissima, soprattutto negli ultimi giri: Sykes, che è rimasto in testa per il maggior numero delle tornate, viene beffato dalle due Aprilia, una di Laverty (1°) e l’altra di Giuliano (2°), e dalla BMW di Melandri (3°). Guintoli, oggi poco incisivo, è rimasto in quinta posizione per tutta la gara.

Il prossimo round si correrà a Magny-Cours, il 6 ottobre: penultimo appuntamento stagionale. Riuscirà Sykes a vincere il mondiale in sella alla sua Kawasaki? O sarà ancora l’Aprilia a dominare il campionato (e sicuramente le prestazioni di Laverty stanno facendo cambiare gli equilibri interni al team)? Tutto ancora può succedere!

 

Mondiale SBK Laguna Seca 2013 – Classifica Gara 2

1. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 36'44”555

2. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 36'44”667

3. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 36'46”606

4. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 36'46”859

5. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 36'47”514

6. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 36'54”742

7. Toni Elias (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 37'02”344

8. Roger Lee Hayden (Michael Jordan Motorsports) Suzuki GSX-R1000 37'05”157

9. David Salom (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 37'06”610

10. Michel Fabrizio (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 37'082027

11. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 37'08”673

12. Blake Young (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 37'14”118

13. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 37'17”120

14. Danny Eslick (Michael Jordan Motorsports) Suzuki GSX-R1000 37'36”332

15. Niccolò Canepa (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 37'50”379

16. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 38'08”447

17. Glen Allerton (Next Gen Motorsports) BMW S1000 RR 36'53”376

 

Mondiale SBK 2013 – Classifica generale

1. Tom Sykes (Kawasaki) 361

2. Eugene Laverty (Aprilia) 338

3. Sylvain Guintoli (Aprilia) 337

4. Marco Melandri (BMW) 319

5. Chaz Davies (BMW) 259

6. Loris Baz (Kawasaki) 180

7. Michel Fabrizio (Honda) 177

8. Jonathan Rea (Honda) 176

9. Davide Giugliano (Aprilia) 169

10. Jules Cluzel (Suzuki) 160

11. Leon Camier (Suzuki) 114

12. Ayrton Badovini (Ducati) 114

13. Max Neukirchner (Ducati) 84

14. Leon Haslam (Honda) 83

15. Carlos Checa (Ducati) 80

16. Federico Sandi (Kawasaki) 47

17. Toni Elias (Aprilia) 38

18. Mark Aitchison (Kawasaki) 29

19. Vittorio Iannuzzo (BMW) 26

20. Ivan Clementi (BMW) 18

21. Niccolò Canepa (Ducati) 12

25. Fabrizio Lai (Kawasaki) 8

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA