Gran Premio MotoGP Repubblica Ceca: Stoner vince in gran stile a Brno. Dovizioso fa secondo. Simoncelli terzo

Honda ha dominato sul circuito ceco, con tre piloti sul podio: Casey Stoner ha vinto a mani basse, con più di sei secondi e mezzo di vantaggio su Andrea Dovizioso, secondo, è arrivato il rimo risultato per Marco Simoncelli, terzo sulla moto di Gresini. Grande delusione per Valentino: la Ducati ha fatto "piccoli passi avanti", ma Rossi è partito ed è arrivato sesto.

Gran premio motogp repubblica ceca: stoner vince in gran stile a brno. dovizioso fa secondo. simoncelli terzo

 

Brno (REPUBBLICA CECA) – Caduto Dani Pedrosa, che ha buttato via all’inizio del terzo giro una gara in cui era favorito, Casey Stoner ha allungato il passo ed è andato a vincere in solitario, sulla Honda HRC. Ha fatto una bella gara anche Andrea Dovizioso, che ha terminato sulla piazza d’onore, con un distacco di 6”532 dall’australiano. Marco Simoncelli festeggia il suo primo podio con la terza posizione, guadagnata dopo aver fatto una bella gara, sempre costante. Supersic ha tagliato il traguardo con 7”792 di ritardo, dicendo che “la moto è migliorata parecchio e andava meglio rispetto alle prove”. Simoncelli è stato confermato dalla Honda HRC, che gli ha offerto una moto ufficiale per la prossima stagione. Si è fatto notare anche Jorge Lorenzo, che, sulla Yamaha M1 ufficiale, ha battagliato fino a metà gara con Stoner per la posizione di testa, poi non è riuscito a tenere il passo dell’australiano e ha cominciato ad arretrare, facendosi sorpassare da Dovi prima e da Sic poi. Lorenzo era velocissimo in inserimento di curva, ma non altrettanto nel passo di gara. Tra l’altro il suo tecnico Ramon Forcada ha optato per montare una gomma morbida all’anteriore, che avrebbe dovuto favorire lo spagnolo sul finale di gara, invece è servita solo ad avvantaggiare i piloti della Honda. Nonostante il dolore fisico a collo e braccio, causato da una cervicobrachialgia, Ben Spies, sull’altra Yamaha M1 ufficiale, è riuscito a concludere quinto, dopo aver sorpassato Valentino Rossi sulla Ducati. Per il pesarese è stata un po’ la solita storia: diceva che il sesto piazzamento fosse quello corrispondente al potenziale della Ducati in questo momento e in queste condizioni e così è andata anche oggi. È partito sesto, scattando anche male dalla griglia, e ha terminato sesto. Certo il fatto di dover stravolgere la moto ad ogni gara non contribuisce a dargli la giusta dose di fiducia, che gli servirebbe per spingere un po’ di più. E non contribuisce a far sì che Valentino possa capire ed interpretare il carattere della moto, che cambia ad ogni gara, rendendo difficile la ricerca del limite in pista. Rossi ha comunque parlato di “un piccolo passo avanti. Con modifiche minime, siamo riusciti a risolvere grandi problemi”.

 

 

 

Pos.

Punti

Num.

Pilota

Nazione

Team

Moto

Km/h

Tempo/Gap

1

25

27

Casey STONER

AUS

Repsol Honda Team

Honda

164.8

43'16.796

2

20

4

Andrea DOVIZIOSO

ITA

Repsol Honda Team

Honda

164.4

+6.532

3

16

58

Marco SIMONCELLI

ITA

San Carlo Honda Gresini

Honda

164.3

+7.792

4

13

1

Jorge LORENZO

SPA

Yamaha Factory Racing

Yamaha

164.2

+8.513

5

11

11

Ben SPIES

USA

Yamaha Factory Racing

Yamaha

164.1

+10.186

6

10

46

Valentino ROSSI

ITA

Ducati Team

Ducati

164.0

+12.632

7

9

69

Nicky HAYDEN

USA

Ducati Team

Ducati

163.3

+23.037

8

8

5

Colin EDWARDS

USA

Monster Yamaha Tech 3

Yamaha

163.3

+24.189

9

7

7

Hiroshi AOYAMA

JPN

San Carlo Honda Gresini

Honda

163.2

+25.202

10

6

8

Hector BARBERA

SPA

Mapfre Aspar Team MotoGP

Ducati

162.5

+36.566

11

5

24

Toni ELIAS

SPA

LCR Honda MotoGP

Honda

162.5

+36.679

12

4

14

Randy DE PUNIET

FRA

Pramac Racing Team

Ducati

162.5

+37.109

13

3

65

Loris CAPIROSSI

ITA

Pramac Racing Team

Ducati

161.7

+48.911

Non classificati

 

 

19

Alvaro BAUTISTA

SPA

Rizla Suzuki MotoGP

Suzuki

159.3

6 giri

 

 

17

Karel ABRAHAM

CZE

Cardion AB Motoracing

Ducati

148.8

10 giri

 

 

35

Cal CRUTCHLOW

GBR

Monster Yamaha Tech 3

Yamaha

161.8

16 giri

 

 

26

Dani PEDROSA

SPA

Repsol Honda Team

Honda

161.0

20 giri

 

Condizioni meteo:

 

Pista asciutta, temperatura aria 24º, umidità 37%, temperatura asfalto 37º

 

Record sul circuito di Brno

Giro della pole:

 

Dani PEDROSA

1'56.591

166.8 Km/h

Giro veloce in gara:

Giro 2

Casey STONER

1'57.191

166.0 Km/h

Record in gara

2009

Jorge LORENZO

1'56.670

166.7 Km/h

Record del circuito:

2009

Valentino ROSSI

1'56.145

167.5 Km/h

 

Classifica mondiale provvisoria MotoGP 2011

Pos.

Rider

Bike

Nation

Points

1

Casey STONER

Honda

AUS

218

2

Jorge LORENZO

Yamaha

SPA

186

3

Andrea DOVIZIOSO

Honda

ITA

163

4

Valentino ROSSI

Ducati

ITA

118

5

Dani PEDROSA

Honda

SPA

110

6

Ben SPIES

Yamaha

USA

109

7

Nicky HAYDEN

Ducati

USA

103

8

Marco SIMONCELLI

Honda

ITA

76

9

Colin EDWARDS

Yamaha

USA

75

10

Hiroshi AOYAMA

Honda

JPN

70

11

Hector BARBERA

Ducati

SPA

62

12

Karel ABRAHAM

Ducati

CZE

46

13

Toni ELIAS

Honda

SPA

43

14

Alvaro BAUTISTA

Suzuki

SPA

39

15

Cal CRUTCHLOW

Yamaha

GBR

34

16

Loris CAPIROSSI

Ducati

ITA

29

17

Randy DE PUNIET

Ducati

FRA

19

18

John HOPKINS

Suzuki

USA

6

19

Kousuke AKIYOSHI

Honda

JPN

3

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA