SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Goodwood Festival of Speed 2013

La celebre corsa in salita inglese (che però più che altro è un'esibizione) celebra dal 12 al 14 luglio i suoi vent’anni, con i mezzi ed i piloti che ne hanno fatto la storia

Goodwood festival of speed 2013

Al Festival of Speed di Goodwood si è sempre respirata un’aria particolare; prima di tutto si ha il privilegio di condividere l’ossigeno con i grandi piloti del presente e del passato, sia di auto che moto, e in secondo luogo si può assistere al passaggio emozionante delle moto e delle auto lungo il circuito o sul percorso della gara in salita.

Goodwood è famoso proprio per questa atmosfera di passione e amicizia, che permette di aggirarsi nei paddock e stringere le mani ai VIP e ai personaggi famosi, ma anche di respirare a pieni polmoni la storia delle gare motociclistiche e automobilistiche. Iscritte all’evento ci sono infattile regine delle due e delle quattro ruote di ieri e di oggi, di ogni campionato e di ogni ambito. Non è raro perciò vedere passare a folle velocità una moderna superbike, seguita qualche istante dopo da una moto d’epoca con una manciata di CV ma forse tanta personalità in più (chiedere a Troy Corser...). Lo spettacolo non si interrompe mai, tra esibizioni di aerei acrobatici, parate motoristiche e repliche reali della famose serie animata Wacky Races- Corse Pazze, quella con Dick Dastardly e il cane Muttley, per intenderci. Poi ovviamente ci sono le gare, ma non si svolgono sul mitico tracciato nato dalle strade perimetrali di un aeroporto e che dal 1948 al 1966 ha ospitato corse di auto e moto. Oggi sul circuito si svolgono solo le parate, mentre la competizione vera e propria è la gara in salita che si svolge sui viali della tenuta del conte di March.

 

VENT’ANNI CON CLASSE

Per festeggiare al meglio i suoi vent’anni, il Festival di Goodwood schiera quest’anno in griglia di partenza moltissimi nomi celebri degli sport motoristici, dalla Formula 1 alla Superbike, dalla MotoGP al mondo dei rally. Tra chi gareggia con una moto troviamo Giacomo Agostini, a bordo di una MV, James Toseland su Ducati, Kenny Roberts, Kevin Schwantz e Freddie Spencer che guideranno le moto con le quali hanno vinto i loro campionati più celebri (rispettivamente Yamaha OW48R 500, Suzuki RGV500 e Honda NSR500) e anche Randy Mamola sulla Ducati GP11 ex Valentino Rossi. Tra i piloti ancora in carriera, correranno Laverty e Guintoli su Aprilia, Camier su Suzuki e Davies su BMW. Non mancheranno due eroi del Tourist Trophy, John McGuinness e Ian Hutchinson, e per finire, Peter Fonda, in gara sulla collina di Goodwood sul chopper che ha cavalcato nel film Easy Rider.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA