Gibernau si allena in stile Ducati: anche lui a sciare sulla neve dei Pirenei

Ducati ha presentato la Desmosedici GP9 e la scuderia ufficiale sulla neve di Madonna di Campiglio, dove Casey Stoner e Nicky Hayden hanno preso lezioni di sci. In perfetto accordo con le preferenze della Casa di Borgo Panigale, i preparatori atletici di Sete Gibernau hanno scelto le piste da sci come terreno ideale per allenare il campione, che quest’anno sarà in sella alla Ducati clienti”.

Gibernau si allena in stile ducati: anche lui a sciare sulla neve dei pirenei




Baqueira-Beret (SPAGNA) 21 gennaio 2009 – LUNGA STAGIONE
Il campione spagnolo Sete Gibernau si sta allenando duramente per affrontare la stagione MotoGp di quest’anno in sella alla Ducati Desmosedici GP9 “clienti” del Team Onde 2000. Al momento Sete si trova sulle piste da sci di Baqueira-Beret, località turistica catalana, dove sta affrontando un programma di preparazione atletica molto intenso. I suoi allenatori hanno scelto lo sci, un po’ come Ducati ha fatto per i suoi piloti ufficiali Casey Stoner e Nicky Hayden, nei giorni della presentazione alla stampa della nuova Desmosedici GP9, avvenuta a Madonna di Campiglio (Trento). Dice Gibernau: “Stiamo per accendere i motori ancora una volta. Da due anni non mi allenavo. Ovviamente non sono mai rimasto del tutto fermo, ho fatto spesso bicicletta, ma non sono più salito in moto ne ho fatto alcuna preparazione specifica per questo. Adesso però è il momento di prepararsi, sarà una lunga stagione”.

RIPRESA DI BASE
Lo spagnolo si sta ancora riprendendo dall’operazione a cui è stato sottoposto a dicembre 2008, per rimuovere una placca che proteggeva la sua clavicola: “Mi hanno rimosso la placca due mesi fa e sto ancora facendo riabilitazione, lavorando su questa zona. Con tutti gli infortuni che ho avuto in passato era importante concentrarmi sulla parte superiore, rinforzando spalle e braccia, per questo lo sci di fondo. L'allenamento è fondamentale. Se la tua condizione fisica non è al top durante una gara o durante un certo periodo dell'anno, i risultati non arriveranno. Ci sono 18 gare e bisogna essere pronti correrle tutte. Ci sono circuiti esigenti e condizioni difficili, come a Sepang ad esempio. Non è necessaria una preparazione esagerata, ma è importante avere una buona base da cui partire”.

PICCOLI E CATTIVI
Gibernau sa che il ritorno in pista non sarà facile perché: “La nuova generazione di piloti è molto giovane, ma tutti loro hanno grande esperienza. Parliamo di Campioni del Mondo come Jorge Lorenzo, Dani Pedrosa, Casey Stoner e Nicky Hayden, senza dimenticare Andrea Dovizioso, che è un ottimo pilota. C'è molto talento insomma” e ci sono anche molte sportellate da affrontare

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA