SBK 2015: Rea vince Gara1 in Aragona, Davies (Ducati) 2° per un soffio

L'inglese n° 65 trionfa (per la quarta volta quest'anno), ma stavolta deve vedersela con un Chaz scatenato e battuto per soli 51 millesimi. Sykes chiude 3°, veloce all'inizio e più in difficoltà negli ultimi giri. Haslam chiude 4° ma lontano, davanti a Torres. Buon 6° per Fores, sostituto di Giugliano; Baiocco 12°. Badovini molto veloce, ma out per caduta a fine gara. Crisi Guintoli

Sbk 2015: rea vince gara1 in aragona, davies (ducati) 2° per un soffio

Partenza: Scatta bene Sykes che gira in testa, lo seguono Haslam, Davies e Rea.

Gara 1/18: Haslam perde due posizioni. Sykes davanti prova la fuga. Bagarre tra Davies, Rea e Halsam. Sykes e Davies hanno preso diversi metri di vantaggio.

Giro 2/18: Xavi Fores è incollato al codone di Haslam (4°). Rea si è messo all’inseguimento del duo di testa. Si ferma i box Alex Lowes.

Giro 3/18: Sykes continua a spingere forta ma Davies è sempre li a 3 decimi. Rea è più staccato: 1,2 secondi il suo ritardo dalla Ducati n°7.

Giro 4/18: Rea sta abbassando il distacco da Davies: + 0,899 secondi. Haslam rimane in quarta posizione.

Giro 5/18: Van Der Mark soffia la decima posizione Sylvain Guintoli, che sembra in difficoltà. Anche Randy De Puniet torna ai box. Rea ha riagguantato Davies e Sykes.

Giro 6/18: Rea sta spingendo forte ed è arrivato. Dietro è battaglia per la quinta posizione tra Fores e Torres. Sykes è il più veloce in pista: 1’51”631.

Giro 7/18: I tre piloti in testa sono tutti in un secondo. Rea sta guidando molto più pulito di Sykes. Tom Sykes si riporta a 6 decimi da Davies. Ritiro per Davies Salom, in difficoltà con la Kawasaki di Pedercini.

Giro 8/18: Davies non riesce a tenere il ritmo di Sykes e Rea ne approfitta per infilare il ducatista. Ora nel mirino del n°65 c’è il compagno di squadra Tom Sykes. Ora c’è un secondo tra le due Kawasaki ufficiali. De Puniet rientra in pista.

Giro 9/18: Davies rimane vicino a Rea, che sta gestendo la gara.  Badovini e Van Der Mark se le stanno dando di santa ragione per l’ottava posizione. Rea ha girato 6 secimi più veloce di Sykes: 1’51”499.

Giro 10/18: Davies sta perdendo il contatto da  Rea. Fores sorpassa Haslam e si porta in quarta posizione. Rea cambia ritmo ed è a soli 5 decimi da Sykes. Davies, purtroppo, è a 1,4 secondi dalle due Kawasaki. Rea si fa vedere in staccata ma preferisce riaccodarsi.

Giro 11/18: Rea sta preparando l’attacco su Sykes. Le due Ninja ufficiali sono vicinissime: Rea sfrutta la scia sul dritto ma Sykes stacca fortissimo.

Giro 12/18: Davies ha mangiato 3 decimi ai due piloti di testa. Rea si affianca a Sykes che si difende bene.

Giro 13/18: Sykes e Rea continua a far bagarre, ma Davies ora è a soli 7 decimi. Rea entra deciso in staccata e infila Sykes. Van Der Mark è fuori per problemi tecnici. Davies si è riagganciato a Sykes, Rea prova l’allungo.

Giro 14/18: Rea ha già 7 decimi di vantaggio su Sykes, che deve guardarsi le spalle da Davies. Davies infila Sykes sul cambio di direzione. Sul dritto Sykes lo ripassa, ma Davies stacca fortissimo e si riporta in seconda posizione.

Giro 15/18: Davies mette nel mirino Rea e dà l’impressione di potersi riavvicinare alla Kawasaki n°65.

Giro 16/18: Davies è a 5 decimi da Rea, Sykes ha perso terreno (+1,3 secondi). Davies sempre più vicino: +3 decimi.

Giro 17/18: Davies è l’unico a girare sotto l’1’52! Davies è arrivato su Rea. Le due Aprilia ufficiali lottano per la quarta posizione. Davies ha molta percorrenza. Cade Ayrton Badovini.

ULTIMO GIRO: Davies esce incollato alla ruota di Rea. Davies è sempre lì, Rea si difende. Rea ha preso qualche metro su Rea, ma Davies non molla. Davies si infila nel cambio di direzione, in accelerazione Rea torna in testa. Staccatona di Davies ma gira largo, Rea esce davanti e riesce a tagliare il traguardo in prima posizione.

 

Anche in Aragona la Superbike non delude: in Gara1, Rea e Davies hanno regalao un grande spettacolo. Sul finale l’inglese della Ducati è riuscito a riavvicinarsi alla Kawasaki n°65 e, dopo un’intensa bagarre, Rea ha trionfato per la quarta volta in questa stagione, terza consecutiva. Davies sfiora la vittoria per soli 51 millesimi, ma c’è Gara2 per prendersi la rivincita. Bravo anche Tom Sykes, 3°, che è rimasto in testa per più metà gara circa. Leon Haslam si deve accontentare della quarta posizione davanti al compagno di squadra Jordi Torres. Il migliore dei nostri è Matteo Baiocco, 12°; peccato per la caduta di Badovini.

Lo show delle derivante di serie in Aragona continua: tra poco la gara della Supersport, qui gli orari TV.

E non dimenticatevi che questa sera corre anche la MotoGP: fate il vostro pronostico, giocate al FantaMOTOCICLISMO e potrete diventare tester di Motociclismo per un giorno. Cliccate sul pulsante arancione qui sotto per partecipare:

 

 

Mondiale superbike 2015, aragon – classifica gara1

 

Pilota

Moto

Distacco

1

REA Jonathan

Kawasaki ZX-10R

LEAD

2

DAVIES Chaz

Ducati Panigale R

+0.051

3

SYKES Tom

Kawasaki ZX-10R

+4.977

4

HASLAM Leon

Aprilia RSV4 RF

+15.088

5

TORRES Jordi

Aprilia RSV4 RF

+15.290

6

FORES Xavi

Ducati Panigale R

+16.655

7

TEROL Nicolas

Ducati Panigale R

+17.365

8

MERCADO Leandro

Ducati Panigale R

+25.527

9

GUINTOLI Sylvain

Honda CBR1000RR SP

+31.464

10

CAMIER Leon

MV Agusta 1000 F4

+43.013

11

BARRAGÁN Santiago

Kawasaki ZX-10R

+43.627

12

BAIOCCO Matteo

Ducati Panigale R

+44.893

13

RAMOS Román

Kawasaki ZX-10R

+47.663

14

PONSSON Christophe

Kawasaki ZX-10R

+71.843

15

CANEPA Niccolò

EBR 1190 RX

+75.919

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA