Frossard è il vincitore degli Internazionali d’Italia 2011

Con la quarta prova, disputata a Gazzane di Preseglie (Brescia), si sono chiusi gli Internazionali d’Italia 2011. Nella classifica finale della categoria Elite ha trionfato il francese Steven Frossard.

Frossard è il vincitore degli internazionali d’italia 2011

Gazzane di Preseglie (BRESCIA) - Con la quarta prova, disputata nella Bresciana, si sono chiusi gli Internazionali d’Italia 2011. Nella classifica finale della categoria Elite ha trionfato il francese Steven Frossard davanti al compagno di squadra David Philippaerts e Tony Cairoli. L’equilibrio in campo dei tre piloti ha reso il campionato incerto fino all’ultima manche, il cui vincitore si sarebbe aggiudicato anche il titolo. La prima finale è andata a Cairoli, che ha soffiato la vittoria a Froossard proprio all’ultimo giro, a tre curve dal termine, dopo che il francese si era lanciato in una fuga inaspettata. I tanti doppiati, però, hanno offerto un’occasione d’oro a Cairoli che si è fatto sotto in un lampo e ha vinto la gara di intelligenza. Così si è arrivati all’ultima gara, quella decisiva, quella in cui contava solo vincere. Cairoli è scattato benissimo e ha affrontato la prima curva a destra al comando, mentre Philippaerts è rimasto più all’esterno, leggermente più indietro. Quando i piloti hanno affrontato la seconda curva a destra, David si è trovato all’interno e, nonostante il tentativo di Cairoli di chiudere la porta, Philippaerts ha forzato l’ingresso (salendo anche sopra un cartellone pubblicitario), rimbalzando all’interno di Cairoli. Il contatto è stato forte, al punto che Cairoli ha subito la rottura di un raggio della ruota posteriore, che si è attorcigliato nella ruota, obbligando il siciliano a mollare da metà gara in poi. Davanti Philippaerts ha tentato il tutto per tutto, ma è stato presto raggiunto e superato dal compagno di squadra Frossard, che è andato a prendersi gara e titolo davanti a Philippaerts. Terzo un Cairoli battuto, ma pronto a rivalersi nel Mondiale, che partirà il 10 aprile dalla Bulgaria. Con le premesse di questi Internazionali, la sfida iridata diventa ancora più accattivante.

 

Nella MX2 la vittoria è andata a Paulin Gautier, nonostante il francese non abbia corso l’ultima prova; secondo il sempre verdissimo Chicco Chiodi.

 

Altrettanto entusiasmante la classe Under 17 riservata alle 125 2T. Dopo una stagione tirata almeno quanto la MX1, l’ha spuntata Simone Zecchina, davanti a Samuele Bernardini e allo svizzero Jeremy Seewer.

 

Per consultare le classifiche: www.offroadproracing.it

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA