Freestyle: video-storia del “Bike Flip” di Tom Pagès

Erano anni che il freestyler della Yamaha tentava questa pericolosa acrobazia e finalmente, durante il terzo round dei Red Bull X-Fighters a Monaco, gli è riuscita. Godetevi il duro lavoro di preparazione e anche qualche caduta

Freestyle: video-storia del “bike flip” di tom pagès

Essere il primo al mondo a fare qualcosa non è mai semplice, in particolar modo quando ci sono di mezzo la vita o la morte. Quindi a maggior ragione nel mondo del freestyle, dove essere il primo ad eseguire un trick è davvero raro. Ricorderete sicuramente il primo “Double Back Flip” di Travis Pastrana con la Suzuki 250 2T. Proprio l’americano, ideatore del NitroCircus (la compagnia di freestyler mezzi matti che si esibiscono in America), è stato il protagonista di un nostro articolo poco tempo fa, dove vi abbiamo mostrato il “World first 4-person backflip”, vale a dire 4 persone su una moto da cross che fanno il giro della morte completo. Nello stesso articolo vi abbiamo mostrato anche l’ultima invenzione di Thomas Pagès, il francese della Yamaha che quest’anno tentenna nel Tour degli X-Fighters. In quel periodo Tom si stava allenando duramente per il suo “Bike Flip” e dopo numerosi tentavi ce l’ha fatta. Ma l’occasione d’oro è giunta a Madrid, durante il terzo appuntamento del Campionato. Davanti a 23.000 spettatori, nel palcoscenico più ambito d’Europa (il round spagnolo è da anni quello più popolare), Tom Pagès esegue il primo “Bike Flip” in una competizione ufficiale, conquistando una vittoria che resterà negli annali del freestyle (clicca qui per l’articolo completo). Non ci resta che lasciarvi a questo video che riassume la storia di questo splendido, ma altresì pericolo trick. Buona visione e... non fatelo a casa!

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA