“Fast lane” per motociclisti ai semafori, in Spagna il progetto pilota

Una corsia speciale permette ai motociclisti di superare in sicurezza le auto ferme al semaforo e posizionarsi in cima alla coda. L’esperimento verrà fatto a Madrid

1/3

In tutte le grandi città vedere motociclisti e scooteristi che serpeggiano tra le auto per raggiungere l’inizio della coda al semaforo è tanto comune quanto pericoloso. Per evitare di mettere in pericolo gli utenti delle due ruote, il Comune di Madrid sperimenterà la corsia “Avanza moto”, ovvero una corsia speciale posizionata nel mezzo di quelle comuni, riservata ai soli mezzi a due ruote, e pensata per permettere ai motociclisti di superare in tutta sicurezza la auto ferme in sosta al semaforo e andare a posizionarsi all'inizio della fila.

Questo progetto pilota sarà lanciato a Madrid, in Avenida de Asturias, nel distretto di Tetuán, molto vicino a Plaza de Castilla, una zona trafficata della capitale. La “fast lane” per motociclisti avrà una larghezza di 1,3 metri e una lunghezza di 70 metri. Usandola, i motociclisti potranno risparmiare tempo minimizzando i rischi.

Il sindaco della città il sindaco José Luis Martínez-Almeida prevede che il progetto pilota, che durerà alcuni mesi, migliorerà il flusso del traffico e ridurrà significativamente il numero di incidenti. Con l'esperienza acquisita, sarà possibile poi progettare meglio possibili “corsie per motociclisti” per smaltire il traffico. Pensate che nella sola Madrid, ogni giorno, vengono registrati circa dieci milioni di viaggi di pendolari, la maggior parte dei quali avvengono in auto. Nella capitale spagnola i veicoli a motore a due ruote, con più di 50 cc di cilindrata, sono già autorizzati a utilizzare le corsie riservata per autobus e taxi, ma questo nuovo esperimento dovrebbe aiutare a snellire ulteriormente il traffico in una città che fa di tutto per essere “due ruote friendly”. A Madrid, infatti, sono già comuni anche zone di sosta speciali per le due ruote a motore posizionate in prossimità del semaforo, davanti alle auto. Se il progetto della “fast lane” andrà in porto, ora sarà anche più sicuro raggiungere queste zone.

1/3

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli