Quartararo al vetriolo: “Complimenti a chi ha chiesto un’altra mia penalità”

A Fabio Quartararo non è piaciuto il comportamento di altri piloti, che hanno chiesto un’altra penalità nei suoi confronti dopo il problema alla tuta avvenuto durante il GP di Barcellona. Ecco le parole del pilota Yamaha

1/19

Fabio Quartararo 

Il problema alla tuta di Fabio Quartararo al GP di Catalunya della MotoGP è uno degli argomenti che più ha fatto discutere nel dopogara di Barcellona. Come ben ricorderete, infatti, El Diablo ha percorso gli ultimi giri di gara con la tuta non allacciata correttamente e senza la protezione per il torace prevista dal regolamento. Anche lo stesso Quartararo al termine del GP non si spiega come sia potuta succedere una cosa simile. Ai microfoni di SKY Fabio ha infatti dichiarato: “La tuta in griglia è stata chiusa correttamente. È stato qualcosa di molto strano. Stanno guardando cos’è successo, ma è difficile capirlo. Quando ho provato a chiudere la tuta non c’è stato alcun problema. Durante la gara poi, provando a chiudere la tuta la protezione per il torace si è spostata e a quella velocità è volata via. Non mi dava fastidio. Non so come ho fatto a mantenere questa posizione. Con la tuta aperta in frenata il mio corpo andava indietro con il vento”.

Durante il GP la direzione gara non è intervenuta immediatamente e ha permesso al pilota francese di finire la gara in quelle condizioni. Da subito c’è chi ha ritenuto giusta la decisione della direzione gara, e chi invece ha sostenuto che Quartararo andasse fermato immediatamente (Stoner compreso). Alcuni Team sono andati anche in Direzione Gara a chiedere un’ulteriore penalizzazione per Fabio (al termine del GP il pilota Yamaha aveva già ricevuto 3” secondi di penalità per il taglio di una curva) e hanno anche inoltrato una segnalazione per avere spiegazioni sull’accaduto. Anche in seguito a ciò, e solo in un secondo momento, Fabio ha ricevuto un’ulteriore penalità di tre secondi che l’ha fatto scivolare dalla quarta alla sesta posizione finale in gara. Il comportamento dei Team avversari però non è andato giù a Quartararo, che su Instagram ha manifestato il suo disappunto:

"Complimenti a tutte le persone che hanno chiesto un’altra penalità nei miei confronti. Non ho messo nessuno in pericolo come qualche pilota ha detto, era già complicato per me guidare. Ma è bello vedere le vere facce di alcune persone. Voglio solo ringraziare tutte le persone che mi supportano e mi aiutano nei momenti difficili. Ci vediamo alla prossima”

1/18

Fabio Quartararo - Monster Energy Yamaha MotoGP 2021 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA