Expo Milano: un salasso per i motociclisti

Da poco è iniziata l’Esposizione Universale nel capoluogo lombardo ed ecco subito una brutta notizia per chi decide di recarsi sul posto in moto: il costo del parcheggio… troppo elevato!

Expo milano: un salasso per i motociclisti

Dopo la polemica sollevata dal Corriere, riguardo al parcheggio selvaggio di moto e scooter nel centro di Milano (qui la posizione di AncmaAssociazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori- ), ecco un’altra notizia poco simpatica per i centauri del capoluogo lombardo. Per chi decide di vistare Expo, recandosi sul luogo in sella alla propria due ruote, gli organizzatori non hanno pensato ad un parcheggio dedicato. Moto e scooter devono sostare nel parcheggio a pagamento delle auto, al costo di 12 euro al giorno! Una cifra, secondo noi, esagerata, soprattutto se si considerano i benefici che gli utenti delle due ruote portano al traffico della zona, molto congestionato in questi giorni.

 

Expo bike friendly?

Expo sarà pure solidale con il mondo delle due ruote a pedali, ad esempio gli stalli del BikeMi (il servizio di noleggio biciclette del capoluogo lombardo) sono in bella vista all’entrata dell’Esposizione, ma nei confronti delle due ruote a motore… Lo spazio è una risorsa preziosa (anche se in zona Expo non manca) è vero, e non sta scritto da nessuna parte che una moto debba parcheggiare gratis, ma 12 euro per un giorno di sosta ci sembrano davvero tanti. Gli organizzatori avrebbero potuto pensare almeno a tariffe agevolate. L'ufficio stampa, contattato al riguardo, conferma: "I parcheggi sono tutti a pagamento, anche per le moto. Non abbiamo indicazioni diverse, al momento".

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA