Enduro e trial sul Cervino

Fuoristrada d’alta quota con cinque moto diversissime e cinque piloti di estrazione quanto mai varia. Posti bellissimi e divertimento assoluto. Lecito, però, avevamo i permessi

Enduro e trial sul cervino

Ogni tanto fortunatamente ancora capita. Abbiamo avuto un permesso per salire in moto ai piedi del Cervino, al rifugio Duca degli Abruzzi, a oltre 2.800 m. Panorami strepitosi (il Cervino da sotto!) e un bel tracciato dove provare varie tipologie di moto: dal trial (Sherco 290) alla dual sport (KTM 690R), passando per la motoalpinismo (Sherco X-Ride 290), la freeride (KTM 350 Freeride), la enduro racing (Yamaha WR450F).

DALL’AMATORE AL PROFESSIONISTA
In sella, persone altrettanto eclettiche: Sergio Canobbio (trialista acrobata), Pupi Alifredi (trialista amatore), Angelo Barbiero (endurista racing), Paolo Ricotti (endurista amatore) e Mario Ciaccia (turista). Il video parla da solo, ma anche la gallery non scherza.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA