Eicma compie 100 anni

L’edizione 2014 del salone di Milano c sarà quella del centenario, ricorrenza che la accomuna al secolo che anche la nostra testata festeggia nello stesso anno. Arrivano un nuovo nome e nuovi loghi, ma anche un anno di eventi

Eicma compie 100 anni

Dal 1914 ad oggi ne ha fatta di strada il salone di Milano, lo testimoniano i 25.000.000 di appassionati che hanno visitato gli stand durante questo secolo di vita. In un momento non certo florido del mercato delle due ruote, nonostante alcuni timidi segnali in positivo, come ad esempio proprio il successo di Eicma 2013, la concomitanza del centenario del salone di Milano con l’imminente Expo è un “incrocio astrale” che sarebbe un delitto non sfruttare (se poi ci mettiamo che nel 2014 anche Motociclismo compie 100 anni…).

 

Eicma 2014 apprirà il 4 e 5  novembre con le giornate per la stampa e gli operatori, poi dal 6 al 9 novembre via libera al pubblico. Il salone si rifà il trucco, quindi. Innanzitutto il nome completo del salone è “Eicma, Esposizione Mondiale del Motociclismo”, ma non si tratta solo di maquillage di facciata (sottolineato anche dai nuovi loghi che potete vedere nella gallery). Il nuovo nome è una missione, come dice il nuovo presidente di Eicma, Antonello Montante: “La celebrazione dei primi 100 anni di EICMA è la celebrazione di un'industria fondamentale nel tessuto produttivo e nello sviluppo dell'Italia. Significa riconoscere il valore identitario di ogni singola azienda che ha contribuito alla crescita del sistema Paese, e fare in modo che le istituzioni vogliano creare le condizioni per andare avanti nella direzione dello sviluppo industriale, dell’innovazione, della semplificazione e nel rispetto della legalità. L’Esposizione Mondiale del Motociclismo rappresenta un modello unico di made in Italy, in grado di garantire una vetrina d’eccellenza, all’interno della quale i protagonisti sono le aziende, i prodotti, i progetti, le iniziative, le novità di chi vuole crescere”.

 

La grafica del nuovo marchio sottolinea la volontà di rappresentare ancor più dinamicamente la realtà delle due ruote (a motore e a pedale), per raccogliere sfide e proporre soluzioni all’avanguardia. Ma non si può fare tutto da soli. Per questo Montante, nell’annunciare che il 2014 sarà un anno denso di eventi e momenti importanti che renderanno omaggio a chi ha reso Eicma ciò che è (di fatto il salone motociclistico più importante al Mondo), esprime anche la ferma intenzione di richiamare “l’attenzione sia delle istituzioni sia di quel tessuto imprenditoriale e culturale all’interno del quale dobbiamo essere un punto di riferimento con voce forte, chiara e vitale. Ed ogni nostra azione sarà mirata a raggiungere questi obbiettivi nel complesso. Un ulteriore passo avanti, ben consapevoli del patrimonio straordinario che in 100 anni abbiamo costruito”.

 

Per sottolineare questa intenzione, si annuncia che il giorno 29 aprile si terrà il Forum G20 dell’Industria delle Due Ruote, dove si riuniranno i 20 maggiori esponenti del settore due ruote (a motore e a pedale) più rappresentanti del mondo social, con Facebook e Google. Da un consesso del genere ci si aspetta molto, anche perché davvero c’è voglia di ripartire e di farlo alla grande.

 

Tornando ai loghi, oltre a quello nuovo di Eicma, c’è anche quello di MotoLive, l’area esterna di Eicma che compie 10 anni, nonché quello inedito “Occhio alle 2 ruote” che accomuna idealmente entrambi i mondi a… due ruote: la moto e la bici.

 

Appuntamento dal 6 al 9 novembre (il 4 e il 5 sono giornate riservate agli operatori e alla stampa). E non dimenticate che quest'anno si possno fare acquisti: cliccate qui per sapere tutto.

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Ultimi articoli