Eicma China 2011

Dal 2 al 4 luglio si terrà la seconda edizione di Eicma China 2011, il Salone della Moto organizzato in territorio cinese dall’Ancma. Quest’anno, avrà una nuova sede: il China National Convention Center di Pechino. Ecco come partecipare.

Eicma china 2011

 

Milano- Dal 2 al 4 luglio si terrà, come l’anno scorso, la “versione” cinese dell’Eicma, il Salone della Moto. L’esposizione avrà sede a Pechino e sarà soprattutto un’occasione di incontro fra i Costruttori, i distributori ed i concessionari. L’edizione 2010 ha avuto un grande successo, grazie alla collaborazione fra i tre enti che hanno formato la joint VentureCIME (China-Italy Motorcycle Exhibition), oltre che per il supporto dei Governi Italiano e Cinese. Sono intervenuti alla manifestazione 122 espositori, che hanno occupato un’area di 23.000 mila metri quadrati. Siccome l’Eicma China del 2010 ha avuto un grande seguito di espositori e visitatori, la seconda edizione, quella di quest’anno, sarà organizzata in una nuova area fieristica: il China National Convention Center di Pechino.

 

La Confindustria Ancma fa sapere che “durante la passata dizione, orientata principalmente al pubblico, si sono istaurati e sviluppati rapporti di scambio e collaborazione su vasta scala. Gli Espositori cinesi e quelli d’oltreoceano hanno sviluppato interessanti rapporti di collaborazione, rendendo ancor più evidente l’importanza di una Fiera in territorio asiatico. L’obbiettivo di quest’anno, oltre a voler raggiungere un pubblico maggiore e diversificato, è quello di realizzare una piattaforma commerciale globale per il settore delle due ruote e facilitare i progetti di cooperazione nonché lo scambio di Know- how”.I manager dell’Ancma, rivolgendosi alle imprese del settore, dicono: “Pensiamo sia fondamentale la vostra partecipazione. Riteniamo inoltre, che non sia necessario acquisire spazi molto grandi, ma sarà, invece, importante ‘esserci’”

 

Ancma ha pensato a soluzioni competitive per sostenere le imprese interessate a esporre i loro prodotti all’Eicma China 2011: “Affinché emergano i contenuti dell’offerta di ogni singolo espositore, e per contenere i costi di partecipazione, il format prevede sia aree non allestite, sia soluzioni chiavi in mano di varie misure, semplici ma particolarmente concorrenziali. Sarà inoltre possibile essere presenti, prenotando sale/uffici per facilitare gli incontri B2B rivolti a finalizzare il business tra le aziende produttrici e/o distributrici provenienti da tutto il Mondo. Confermiamo agli espositori con casa madre italiana che abbiamo ottenuto anche per questa edizione un contributo di co-finanziamento per la realizzazione di un’area italiana, che ci permetterà di aiutarvi nell’allestimento dello spazio espositivo”.

 

Per maggiori informazioni, potete scrivere a Caterina Tartufari o Michela Recchia all’indirizzo di posta elettronica: ufficiotecnico@eicma.it.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA