di Giuseppe Cucco - 11 novembre 2014

Eicma 2014: edizione record!

Si è da poco concluso il 72° appuntamento con il Salone del motociclo di Milano: oltre 628.000 appassionati hanno letteralmente invaso i padiglioni della fiera. I numeri, le foto e le parole del direttore dell'evento

Eicma 2014: edizione record!

La 72esima edizione di Eicma si è da poco conclusa; quella del 2014 entrerà nella storia non solo perché si tratta dell’edizione del centenario (proprio come Motociclismo che quest’anno compie 100 anni), ma anche perché ha fatto registrare il record di presenze con ben 628.600 visitatori. Per festeggiare questo compleanno speciale, all’interno dei padiglioni della fiera è stato allestito uno spazio espositivo dove erano presenti le moto e le locandine che hanno fatto la storia del Salone. Sono state molte le novità presentate quest’anno a Milano, tra di loro citiamo: la nuova R1 2015, nuovo bombardiere di casa Yamaha e la “verdona” dal motore sovralimentato Kawasaki Ninja H2. Nel settore delle sport-touring troviamo la nuova Ducati Multistrada 1200, la BMW S 1000 XR e la KTM 1050 Adventure. Non sono mancate nemmeno le moto da sogno come la versione stradale della Honda di Marc Marquez o le artigianalità italiane di Vertemati e di Officina Moto Italia. Le novità non sono di certo finite, se volete conoscere tutte le altre, Casa per Casa, date un occhiata qui.

 

NUMERI DA RECORD

I sei padiglioni e l’area esterna (una superficie totale di 280.000 metri quadrati) hanno ospitato 1.053 espositori provenienti da 34 Paesi e 14 gare internazionali con oltre 600 piloti impegnati. L’edizione 2014 di Eicma ha fatto segnare il record di presenze, sono infatti 628.600 i visitatori che hanno varcato l’ingresso della Fiera con una crescita del 14,7 % rispetto allo scorso anno. Grande successo anche per il nostro concorso “Vota e vinci la moto più bella del Salone”: quasi 10.000 di voi hanno espresso il loro voto e la vincitrice è risultata la nuova Scrambler Ducati che il fortunato Andrea si è aggiudicato. Oltre al grande successo di pubblico, Eicma si è dimostrato un evento fondamentale anche per il commercio internazionale: gli espositori hanno potuto contare sulla presenza di 45.910 operatori commerciali provenienti da tutto il mondo.

 

PROGETTO RIVOLUZIONARIO SULLE ASSICURAZIONI

Queste le parole di Antonello Montante, Presidente di EICMA S.p.a.: “Durante l’Esposizione Mondiale del Motociclismo i numerosi incontri istituzionali, durante i quali sono stati affrontati diversi argomenti, tesi a incentivare l’uso delle due ruote per favorire mobilità e ambiente, e la grande affluenza di pubblico sono stati la testimonianza che il settore delle due ruote è di importanza strategica per il nostro Paese. Entro l’anno presenteremo un progetto rivoluzionario sulle assicurazioni e siamo certi di avere il sostegno del governo per porre un limite ad una situazione fuori controllo. Il settore ha mostrato il meglio sotto il profilo del prodotto, della componentistica, degli accessori confermando il profondo impegno in ricerca e sviluppo per un’industria all’avanguardia. Il pubblico, con un incremento del 14,7% rispetto all’edizione del 2013 (che aveva già registrato un +8%) e a differenza del trend generalizzato che vuole un calo sostanzioso nelle altre fiere, ha risposto con grande passione e interesse a quello che oggi è il salone della concretezza e dell’eccellenza, oltre che l’evento più importante del mondo. La migliore dimostrazione per celebrare il centenario”.

  

Il prossimo appuntamento con Eicma è fissato per il 2015, più precisamente dal 3 al 8 novembre (3 e 4 giorni riservati a stampa e operatori).

© RIPRODUZIONE RISERVATA