Ducati presenta la nuova Panigale V4 SP

Ducati amplia la famiglia Panigale V4 introducendo la versione numerata Panigale V4 SP, che attesta il ritorno dopo molti anni della sigla “SP” (Sport Production) sulla carena di una supersportiva Ducati

1/33

1 di 7

Ducati amplia la famiglia Panigale V4 introducendo la versione numerata Panigale V4 SP, che attesta il ritorno dopo molti anni della sigla “Sport Production" sulla carena di una supersportiva bolognese. Introdotta per la prima volta sulla mitica Ducati 851, questa sigla indentificava le versioni che facevano da base per lo sviluppo delle moto da corsa impiegate nel Campionato Sport Production, precursore dell’attuale Superstock. Ancora oggi, in Ducati, l’acronimo “SP” è utilizzato per riconoscere una moto di produzione con una dotazione tecnica specifica che la rende più veloce in pista.

Coerentemente a questa filosofia, la Panigale V4 SP si differenzia dalla Panigale V4 S 2021, oltre che per la livrea dedicata e per la testa di sterzo ricavata dal pieno che riporta il numero progressivo della moto, anche per l’equipaggiamento arricchito di contenuti di ciclistica e per il motore, pensati per elevarne le performance dinamiche nell’utilizzo in pista. La dotazione specifica fornita alla Panigale V4 SP consente inoltre di ridurre il peso della moto di 1 kg rispetto alla Panigale V4 S, raggiungendo i 173 kg a secco.

La livrea “Winter Test” che caratterizza la moto è ispirata a quella delle moto di Ducati Corse impiegate nei test pre-stagionali dei Campionati MotoGP e SBK. Il nero opaco delle carene, combinato con la finitura opaca del carbonio dei cerchi e delle ali, contrasta con gli accenti rosso acceso e con la brillantezza del serbatoio in alluminio spazzolato a vista.

La Panigale V4 SP si distingue anche per essere equipaggiata con contenuti derivati dalla Superleggera V4, come i cerchi a 5 razze sdoppiate in carbonio, le esclusive pinze freno anteriori Brembo Stylema R e la pompa dei freni anteriori Brembo con sistema MCS (Multiple Click System) e dispositivo di “remote adjusting”. I cerchi in carbonio, più leggeri di 1,4 kg rispetto a quelli forgiati in alluminio, riducono il momento d’inerzia, rendendo la moto sensibilmente più agile e leggera nei cambi di direzione, mentre le pinze freno Brembo Stylema R garantiscono un’elevata potenza frenante, oltre a un’eccezionale costanza di rendimento anche nel corso di una lunga sessione cronometrata senza modifiche alla corsa della leva freno. Le pinze sono azionate da una pompa radiale Brembo MCS, che consente la regolazione rapida del feeling di frenata.

Il Desmosedici Stradale della “SP” monta la frizione a secco, indispensabile per essere efficaci in pista nella guida al limite, ed è accoppiato ad una trasmissione finale con catena da 520 (stessa dimensione utilizzata per le moto che competono nel campionato MotoGP), più leggera di quella di normale produzione.

L’equipaggiamento della Panigale V4 SP è completato dalle pedane pilota regolabili in alluminio ricavate dal pieno che consentono al pilota di trovare la posizione ottimale in sella, dal parafango anteriore in carbonio e da elementi a corredo utilizzabili nei “track day”, come la cover frizione aperta in carbonio, i tappi per la rimozione del portatarga e degli specchi, oltre al kit di telemetria Ducati Data Analyser+ (DDA+) con modulo GPS che permette di analizzare in modo professionale le proprie performance in pista.

  • Testa di sterzo ricavata dal pieno con riportato il numero progressivo della moto
  • Serbatoio in alluminio spazzolato a vista
  • Sella dedicata con logo “V4 SP”
  • Ali in fibra di carbonio
  • Parafango anteriore in fibra di carbonio
  • Frizione a secco STM-EVO SBK
  • Trasmissione finale con catena da 520, pignone e corona specifici
  • Cerchi in fibra di carbonio a 5-razze sdoppiate
  • Pinze freno anteriore Brembo Stylema R
  • Pompa freno anteriore Brembo MCS 19.21 (Multiple Click System) con remote adjusting
  • Leve freno anteriore e frizione “scaricate”
  • Pedane pilota regolabili in alluminio ricavato dal pieno con paratacchi in carbonio
  • Configurazione monoposto
  • Kit Ducati Data Analyser+ (DDA+) con modulo GPS (a corredo)
  • Cover frizione aperto in carbonio* (a corredo)
  • Cover rimozione porta targa* (a corredo)
  • Cover fori specchi in alluminio ricavato dal pieno* (a corredo)

*Questo prodotto è concepito per veicoli usati esclusivamente in circuito chiuso. L’utilizzo su strade pubbliche è vietato per legge.

Panigale V4 SP
MOTORE
MOTOREDesmosedici Stradale V4 a 90°, albero motore controrotante, distribuzione Desmodromica 4 valvole per cilindro, raffreddamento a liquido
CILINDRATA1,103 cc
ALESAGGIO X CORSA81 x 53.5 mm
RAPPORTO DI COMPRESSIONE14.0:1
POTENZA157.5 kW (214 CV) @ 13,000 giri/min
COPPIA 124.0 Nm (12,6 kgm) @ 9,500 giri/min
ALIMENTAZIONEIniezione elettronica. Due iniettori per cilindro. Corpi farfallati ellittici con comando full Ride-by-Wire. Sistema di aspirazione con condotti a lunghezza variabile.
SCARICOLay-out 4-2-1-2. Quattro sonde lambda e due catalizzatori
TRASMISSIONE
CAMBIO6 marce con Ducati Quick Shift (DQS) up/down EVO 2
TRASMISSIONE PRIMARIAIngranaggi a denti dritti; rapporto 1,80:1
RAPPORTI1=38/14 2=36/17 3=33/19 4=32/21 5=30/22 6=30/24
TRASMISSIONE SECONDARIACatena 520; pignone Z=16; corona Z=41
FRIZIONEMultidisco a secco con comando idraulico, sistema di antisaltellamento. Pompa autospurgante.
VEICOLO
TELAIO"Front Frame" in lega di alluminio con rigidezze ottimizzate
SOSPENSIONE ANTERIOREForcella Öhlins NIX30 a steli rovesciati da 43 mm con trattamento TiN degli steli, completamente regolabile. Freno idraulico in estensione e compressione gestito elettronicamente con modalità event-based a controllo Öhlins Smart EC 2.0
RUOTA ANTERIORE5-razze sdoppiate in carbonio 3.50" x 17"
PNEUMATICO ANTERIOREPirelli Diablo Supercorsa SP 120/70 ZR17
SOSPENSIONE POSTERIOREAmmortizzatore Öhlins TTX36 completamente regolabile. Freno idraulico in estensione e compressione gestito elettronicamente con modalità event-based a controllo Öhlins Smart EC 2.0. Forcellone monobraccio in alluminio
RUOTA POSTERIORE5-razze sdoppiate in carbonio 6.00" x 17"
PNEUMATICO POSTERIOREPirelli Diablo Supercorsa SP 200/60 ZR17
ESCURSIONE RUOTA (ANT/POST)120 mm - 130 mm
FRENO ANTERIORE2 dischi semiflottanti da 330mm, pinze Brembo monoblocco Stylema R ad attacco radiale a 4 pistoncini. ABS Bosch Cornering EVO. Pompa Brembo MCS 19.21 autospurgante.
FRENO POSTERIOREDisco da 245 mm, pinza a 2 pistoncini con ABS Cornering EVO.
STRUMENTAZIONECruscotto digitale di ultima generazione con display TFT a colori da 5"
DIMENSIONI E PESI
PESO A SECCO173 kg
PESO IN ORDINE DI MARCIA194 kg
ALTEZZA SELLA835 mm
INTERASSE1.469 mm
INCLINAZIONE CANNOTTO24,5°
AVANCORSA100 mm
CAPACITÀ SERBATOIO CARBURANTE16 l
NUMERO POSTIMonoposto
EQUIPAGGIAMENTO
EQUIPAGGIAMENTO DI SICUREZZARiding Modes, Power Modes, Cornering ABS EVO, Ducati Traction Control (DTC) EVO 3, Ducati Wheelie Control (DWC) EVO, Ducati Slide Control (DSC), Engine Brake Control (EBC) EVO, Auto-apprendimento del rapporto finale
EQUIPAGGIAMENTO DI SERIEDucati Power Launch (DPL), Ducati Quick Shift (DQS) up/down EVO2, Proiettore full LED con Daytime Running Light (DRL), Ducati Electronic Suspension (DES) EVO con sospensioni e ammortizzatore di sterzo Öhlins, Batteria al Litio, Selezione rapida dei controlli, Spegnimento automatico indicatori di direzione, Manopole dedicate, Pinna paracatena, Cerchi in fibra di carbonio, Parafango anteriore in fibra di carbonio, Ali in fibra di carbonio, Pedane pilota regolabili in alluminio con paratacchi in carbonio, Testa di sterzo in alluminio ricavata dal pieno con numero della moto.
EQUIPAGGIAMENTO A CORREDOTappi rimozione specchi, Kit rimozione porta targa, Cover frizione in carbonio, Ducati Data Analyzer+ (DDA+) con modulo GPS
PREDISPOSIZIONIDucati Multimedia System (DMS), Antifurto, Manopole riscaldate
GARANZIA E MANUTENZIONE
GARANZIA24 mesi chilometraggio illimitato
INTERVALLI DI MANUTENZIONE12.000 km / 12 mesi
DESMOSERVICE24,000 km
EMISSIONI E CONSUMI
STANDARDEuro 5
EMISSIONI CO2175 g/km
CONSUMI7,6 l/100km

La nuova Ducati Panigale V4 SP sarà disponibile in livrea Winter Test al prezzo di 37.250 euro c.i.m.

Prezzi di listino "chiavi in mano", ottenuti aggiungendo al prezzo di listino "franco concessionario" le spese per la messa in strada, che Motociclismo quantifica in 250 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Ultimi articoli